Passa ai contenuti principali

Lucio Dalla: "12000 LUNE", 3 CD e 53 brani per 40 anni di carriera

Lucio Dalla 12000 LuneUn titolo e una copertina d'autore - Milo Manara - che racchiudono un po' tutto il mondo di Lucio Dalla: il mare, con il timone in mano ben saldo che tiene la rotta verso quel futuro cui l'artista ha sempre guardato (citazione, tra l'altro, dello storico video di "Washington" del 1984); la luna, qui addirittura 12.000, questa "palla che incombe e che sembra schiacciare tutto, questa palla che fa paura e tenerezza e che ispira i poeti"; e poi il disegno stesso, indizio dell' altra grande passione del nostro per le arti figurative. Insomma niente di meglio e più simbolico per un cofanetto che racchiude in tre compact 40 anni di canzoni e vita, la sua e la nostra.

Singolare la scelta del posizionamento dei tre nuovi brani presenti in questo lavoro, "Stella", "Sottocasa" e "Dark Bologna", il brano che da agosto è rimbalzato da una radio all'altra conquistando solide posizioni nel music control : sono le tracce conclusive del primo cd così come le tre canzoni che chiudono il terzo disco sono le più remote di questa antologia davvero completa: "Paff... Bum !" (presentata al Festival di Sanremo del 1966 nientemeno che in coppia con gli Yardbirds, futuri Led Zeppelin), "Bisogna saper perdere" ( già cavallo di battaglia dei Rokes di Shel Shapiro) e "Lei ( non è per me)".

Sembra quasi che le due date, il 2006 e il 1966, si guardino a distanza , simmetriche, come riflesse in uno specchio che illumina un solo lungo presente. Del resto giocare con il tempo per Dalla è sempre stato un divertimento, e lo fa anche in "Stella", l'unico vero inedito fino all'uscita del cofanetto prevista per il prossimo 6 ottobre: una canzone, forse d'amore, scritta cercando le parole nel cielo notturno, dall'amabile gusto retrò, da fischiettare come il leit motiv di una commedia musicale di successo che ti entra in testa subito come solo le grandi canzoni, nella loro infinità semplicità e ispirazione, possono fare.

Semplicemente impressionante la sequenza di capolavori che si incontrano in questo percorso musicale di quasi 4 ore : impossibile citarli tutti, per ognuno ci sarebbe qualcosa da dire, da ricordare. Da "Caruso" a "Come è profondo il mare", "Futura", "Quale allegria", "Anna e Marco", "L'ultima luna", "L'anno che verrà", "Chissà se lo sai", "Ciao", "Canzone", "Attenti al lupo", "Tu non mi basti mai", fino a "Il cielo", "Piazza grande", "Occhi di ragazza", "Il gigante e la bambina", "4 marzo 1943", si ha la sensazione che non manchi proprio nulla, che tutte le canzoni di Dalla più "stellari", tanto per rimanere in tema, siano tutte qui. Con qualche curiosità come valore aggiunto: una per tutte "Lunedì cinema", la celebre sigla delle serate cinematografiche di Raiuno, la più longeva di tutti i tempi.
Via: Italianissima.net

Technorati tags: , , ,

Commenti

Post popolari in questo blog

Showcase dei Sonohra nei maggiori store d'Italia

I Sonohra, il duo formato dai fratelli veronesi Luca e Diego Fainello (entrambi chitarra acustica e voce), continuano a mietere successi. Dopo essersi aggiudicati con il brano "L'amore" la vittoria nella categoria giovani della 58ma edizione del Festival di Sanremo, il loro album d'esordio "Liberi da sempre" (pubblicato il 29 febbraio da SonyBMG) risale nella classifica FIMI-Nielsen al 6° posto dopo Jovanotti, Winehouse, Pooh, Nannini e Cammariere risultando l'album più venduto tra i giovani che hanno partecipato al festival e il secondo album più venduto (dopo Cammariere) tra gli artisti "sanremesi". Sale anche il singolo "L'amore" al 13° posto della classifica ufficiale dei singoli più scaricati.

Luca e Diego saranno protagonisti di un tour che li porterà negli store delle maggiori città italiane dove suoneranno dal vivo alcuni brani del loro album di debutto. Tutti gli iscritti alla newsletter dei Sonohra attraverso il sito leg…

Luvi De André ha classe da vendere

Guarda - Intervista di Fabio Fazio (RAI3)

Luvi De André, la figlia di Fabrizio De André, debutta al 28 posto della classifica di vendita con il primo album "Io non sono innocente" accolto con successo dalla critica e dal pubblico.

Ecco cosa ne pensa la critica:

"Una forte personalità interpretativa, una grinta notevole", Mario Luzzato Fegiz, Il Corriere della Sera.
"Ha classe da vendere", Flavio Brighenti, XL.
"Un debutto dalla sincerità feroce....le sfumature e i colori di un lavoro d'autore", Marco Mangiarotti, QN.
"Questo è solo l'inizio di strada davanti Luvi ne ha parecchia", Gigi Vesigna, Famiglia Cristiana.
"Papà sarebbe contento", Massimo Gatto, L'Avvenire.
"Atmosfere sospese, contrasti tra strappi e carezze, rabbia e dolcezza, senso dell'attesa, paura e desiderio di realizzare i sogni", Paola Maraone, Marie Claire.
"Voce forte sicura e drammatica", Marinella Venegoni, La Stampa.
"Una ra…

David Guetta: Gettin’ over you, il video su youtube

In anteprima da oggi su youtube il video del nuovo brano
“Gettin’ over you”
con Chris Willis feat. Fergie (Black Eyed Peas) e LMFAO
il 28 maggio ospite con Chris Willis ai WIND MUSIC AWARDS
live il 28 maggio a MILAno e il 29 maggio a ROMA
il 25 maggio esce “ONE LOVE – new version” (con il nuovo singolo)


David Guetta ha già pronto quello che si appresta ad essere il nuovo tormentone dell’estate: “Gettin’ over you”, il brano che vede la collaborazione del cantante americano Chris Willis, della frontwoman dei Black Eyed Peas Fergie e del duo hip hop LMFAO. Il brano verrà inserito nella nuova versione di “One Love” album di Guetta che su iTunes, dove è già disponibile, è nella Top Ten degli album più venduti in Italia.

Da oggi su youtube la premiere del video del brano che vede accanto al produttore ed artista internazionale David Guetta, a Chris Willis, a Fergie e LMFAO un cast di “party people” che ha entusiasmato il set del video a Los Angeles! Il video del brano è visibile su http://www.yout…