Passa ai contenuti principali

Rhythms Del Mundo: Cuba

Rhythms Del MundoRHYTHMS DEL MUNDO Cuba
Digital Release:10 Novembre
Release Date: 17 Novembre 2006
Etichetta: Universal Music


Il 17 Novembre esce, su etichetta Universal, ‘Rhythms Del Mundo’, un progetto assolutamente eccezionale e unico, nato dall’incontro fra i suoni afro-cubani del Buena Vista Social Club con le tracce di alcune delle bands e degli artisti più forti nella scena mondiale attuale: Coldplay, U2, Sting, The Arctic Monkeys, Franz Ferdinand, Radiohead, The Kaiser Chiefs, Maroon 5, Jack Johnson e molti altri, oltre a contenere esclusive interpretazioni della nota cantante cubana Omara Portuonda e l’ultima registrazione dell’amatissimo Ibrahim Ferrer, tragicamente scomparso nel 2005.

L’album fa parte di un progetto realizzato dalla Universal Music a supporto dell’associazione benefica Artists Project Earth (APE), che sostiene le aree colpite da disastri naturali e cambiamenti climatici.

Rhythms Del Mundo è un album che unisce culture differenti e crea un melting pot di rare sonorità.

Arrangiato da Demitrio Muniz, il progetto è stato registrato presso gli Abdala Studios de L’Havana fra Aprile 2005 e Giugno 2006.

Ciò che rende il progetto davvero esclusivo, è la fusione delle voci originali degli artisti coinvolti, con gli arrangiamenti del Buena Vista Social Club.

Il risultato è stato talmente tanto eccezionale da riuscire a coinvolgere anche band, come gli Arctic Monkeys, notoriamente molto protettivi nei confronti delle loro tracce (non a caso, è l’unica compilation a contenere una loro traccia).

Kenny Young, produttore e fondatore di APE, spiega così la nascita del progetto:“Il progetto è nato immediatamente dopo il devastante Tzunami del Natale 2005.

L’ idea è stata quella di coinvolgere il Buona Vista Social Club per fondere il loro sound latino con gli artisti occidentali e le loro più popolari canzoni. Il progetto si è ulteriormente evoluto quando sono accaduti ulteriori disastri ambientali, quali il terremoto in Asia e l’uragano Katrina.

Ma la cosa più grave è stata il cambiamento climatico. Puoi chiamarli disastri naturali ma, dopo tutte le ricerche fatte e i dati scientifici raccolti, ora sappiamo che siamo noi stessi quelli a cui imputare in parte questi disastri.

Il riscaldamento del globo è ormai cosa nota a tutti. Se non interveniamo in un breve lasso di tempo, i nostri nipoti ci malediranno in eterno.”


Gli artisti presenti in questo album hanno supportato in pieno il progetto e la nobile causa che esso sposa.

Thom Yorke (Radiohead) commenta: “Abbiamo bisogno di una legislazione, abbiamo bisogno che il Governo intervenga sul tema dei cambiamenti climatici. Non può esistere una risoluzione volontaria da parte delle industrie a queste problematiche. L’unico modo di venirne fuori è un intervento dei Governi.”

Il packaging di questo prodotto è interamente realizzato con materiale riciclabile.

Per maggiori informazioni riguardo all’associazione Artists Project Earth, sul progetto Rhythms Del Mundo e sulla destinazione dei proventi della vendita di questo album:

http://www.rhythmsdelmundo.com/
http://www.apeuk.org

Track listing

1. Clocks - Coldplay
2. Better Together - Jack Johnson
3. Dancing Shoes - Arctic Monkeys
4. One Step Too Far - Dido & faithless
5. As Time Goes By - Ibrahim Ferrer
6. I Still Haven't Found What I’m Looking For - Coco & U2
7. She Will Be Loved - Maroon 5
8. Modern Way - Kaiser Chiefs
9. Killing Me Softly - Omara Portuondo
10. Ai No Corrida - Vanya &Quincy
11. Fragilidad - Sting
12. Don't Know Why - Vanya
13. Hotel Buena Vista - Aquila Rose & Idana
14. The Dark of the Matinee - Coco & Franz Ferdinand
15. High and Dry - Lele & Radiohead

Bonus track

16. Casablanca - Ibrahim & Omara

Commenti

Post popolari in questo blog

La fine dei cd singoli: esclusi dalle classifiche FIMI

Annunciata dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) la fine del cd singolo. Escluso dalle classifiche perchè oggetto di un mercato in via di estinzione, il cd singolo è il diretto erede del disco 45 giri in vinile che vanta un'esistenza ben più lunga e di successo.

"Da oggi, 7 gennaio 2008, la classifica dei 50 singoli più venduti, viene sostituita con quella dei brani più scaricati dalla rete. Si tratta di una svolta importante - ha spiegato Enzo Mazza, presidente della Fimi - Dal 45 giri in vinile si è passati al cd singolo ed ora al supporto 'liquido', è il segnale di un'era che si sposta verso il digitale".(via: FIMI)
Dall'esclusione dalle classifiche alla scomparsa dai negozi il passo e breve.

Se il 45 giri ha segnato la storia della musica e del costume per un lungo periodo, riconosciuto tra le icone generazionali negli anni '50/'60 (lo si trovava dappertutto.. nei jukebox, nei "mangiadischi", nei manifesti pubblicitari)…

All or Nothing at All è la prima canzone registrata da Frank Sinatra

All Or Nothing At All è una canzone scritta nel 1939. Le parole sono state scritte da Jack Lawrence ed è stata messa in musica da Arthur Altamn. Il primo artista ad interpretare questo brano fu Frank Sinatra, ed è stata la sua prima canzone registrata di tutta la sua carriera. Successivamente, venne interpretata da molti artisti fra i quali Jimmy Scott, Billie Holiday, Chet Baker, Johnny Pace, John Coltrane, Freddie Hubbard, Diana Krall, Barry Manilow, Sarah Vaughan, Ian Shaw e molti altri.


Frank Sinatra: All or Nothing at All (testo canzone)

Mariah Carey, nuovo album in uscita "The ballads"

Mentre continua il successo di E = MC2, l'album di Mariah Carey uscito nel marzo 2008, arriva la notizia di un nuovo album che raccoglie esclusivamente le sue ballate e si chiamerà (ovvio!) "The ballads".

Il disco,che uscirà in Italia il 24 ottobre, conterrà i seguenti brani:

1. "Hero"
2. "Vision Of love"
3. "Without you"
4. "Always be my baby"
5. "My all"
6. "How much"
7. "Dreamlover"
8. "Thank God I found you" (Nas and Joe) – Make It last Remix
9. "The roof"
10. "One sweet day" – Boyz II Men
11. "Anytime you need a friend"
12. "I’ll be there" – Trey Lorenz
13. "I still believe"
14. "Reflections"
15. "Open arms"
16. "Against all odds" - Westlife
17. "Endless love" – Luther Vandross
Bonus track – "All I want for Christmas".
In Gran Bretagna ed Irlanda l'album uscirà il 20 ottobre, negli USA invece nel gennaio …