venerdì, giugno 29, 2007

The Verve, tornano!

Urban HymnsTornano! I Verve hanno annunciato la propria reunion: la band capitanata da Richard Ashcroft ha fatto sapere di essere tornata in studio per registrare del nuovo materiale. Il gruppo terminerà i lavori in sala d'incisione per fine estate, e celebrerà la ritorvata armonia con sei date in Gran Bretagna. "Siamo tornati solo per la gioia di fare musica", ha confessato la band, che sembra aver superato i dissapori che l'avevano fatta implodere nel 1999.
L'ultimo album Urban Hymns (1977) è giudicato il capolavoro della band. Trascinato dai singoli Bittersweet Symphony, The Drugs Don't Work e Lucky Man, rimase nelle prime posizioni delle charts per molto tempo.
Richard Ashcroft dopo lo scioglimento del gruppo nel 1998 ha proseguito la sua carriera da solista con un discreto successo pubblicando tre album.

The Verve, Lucky Man - Videoclip

Ziggy Marley torna in tournèe in Italia dopo cinque anni

Ziggy MarleyZiggy Marley torna in tournèe in Italia dopo cinque anni. Il secondo figlio di Rita e Bob Marley farà tappa, a cinque anni dalla sua ultima apparizione nel nostro Paese, a Firenze, Roma, Pescara, Lecce e Giffoni Valle Piana (SA).

Fresco vincitore del Grammy per il miglior disco reggae dell'anno, il secondo da solista, con l'album "Love is my religion", Ziggy proporrà la sua musica rinnovata con influenze hip-hop, rap, R&B e dancehall.

La carriera di Ziggy Marley è costellata di successi mondiali, dai tempi dei Melody Makers, band formata assieme ai suoi fratelli e sorelle, con otto album che spaziano tra diversi generi musicali, dal blues all'R&B al rock all'hip-hop, pur rimanendo fedeli alle origini reggae. Tra questi “Conscious Party” (1988), “One Bright Day” (1989) e “Fallen Is Babylon” (1997) si sono aggiudicati il Grammy. Fra i singoli di maggiore successo ricordiamo "Tomorrow People", la hit che gli valse il successo planetario, e "Tumbling Down".

L'attività come solista di Ziggy è iniziata nel 2003, con l'album “Dragonfly”, e con l’ultimo "Love is my religion". Ecco in dettaglio le date della tournèe italiana: 12 Luglio – Firenze, Ippodromo della Mulina; 13 Luglio – Roma, Stadio della Pallacorda (Foro italico); 14 Luglio – Pescara, Spiaggia della Madonnina; 15 Luglio – Lecce, Salento Respect Reggae Festival; 17 Luglio - Giffoni Vallepiana (SA), Giffoni Music Concept. Tutte le informazioni disponibili sul sito internet www.metamusic.it.

Spice Girls reunion e tour

Spice GirlE' ufficiale: le Spice Girls hanno deciso di riunirsi per un tour mondiale. Le Spice Girls hanno venduto circa 55 milioni di album durante la loro breve carriera, grazie a successi come "Wannabe" e "Say You'll Be There" che hanno raggiunto la vetta delle classifiche di tutto il mondo.

Nel 2000 si sono separate, dopo l'abbandono del gruppo nel '98 di Geri Halliwell, a quattro anni dalla nascita della band.

Tutte trentenni, le cantanti si sono imbarcate in carriere da solista, con vari gradi di successo, e voci di una loro possibile reunion sono circolate per anni.

ECCO TUTTE LE DATE DEL TOUR
Los Angeles - 7 dicembre
Las Vegas - 8 dicembre
New York - 11 dicembre
London - 15 dicembre
Colonia (in Germania) - 20 dicembre
Madrid - 23 dicembre
Pechino - 10 gennaio
Hong Kong - 12 gennaio
Sydney - 17 gennaio
Città del Capo - 20 gennaio
Buenos Aires - 24 gennaio

Dal comunicato ufficiale di Planet Records (28/giugno/2007)
La ns artista Melanie C ha acconsentito a riunirsi con le Spice Girls per un
breve tour mondiale a dicembre 2007 e gennaio 2008. Melanie C ha destinato 3 mesi al progetto che partirà con le prove
generali a novembre 2007.
I suoi doveri di Spice termineranno con le date finali del tour in gennaio.
EMI pubblicherà il Greatest Hits album alla fine di novembre 2007. Melanie
non ha contribuito a nessuna delle nuove registrazioni, sebbene le altre
ragazze siano state in studio e sebbene possa esserci nuovo materiale
incluso, ma questo al momento è ancora da decidere.

Emma Bunton è in attesa di un bambino che nascerà nel giro di poche
settimane quindi non c’è nessuna attività delle Spice Girls pianificata dopo
questa settimana, fino all’inizio delle prove del tour.

Un documentario sulle Spice Girls sarà girato nei prossimi due giorni e
Melanie parteciperà alla ripresa di un solo giorno in una data da decidere
nei prossimi due mesi. Non ci sono dettagli relativi alla messa in onda del
documentario in questa prima fase.
Perciò Melanie continuerà a promuovere il suo album solista "This Time" (in
Italia su Planet Records) per i prossimi 4 mesi e poi di nuovo da febbraio
2008.

Planet è certa che si tratta di una fantastica opportunità che innalzerà il
profilo di Melanie considerevolmente.

martedì, giugno 26, 2007

Vernon torna con un album di canzoni d'amore

VernonVernon, dopo Hair, Show Boat, Jasus Christ Superstar e una serie di successi internazionali ritorna con un album di canzoni d'amore: "The Eyes of Love".

Qualcuno forse ricorderà questo nome, VERNON, altri forse no, ma sicuramente leggendo la sua biografia non si potranno trascurare alcune delle tappe fondamentali della sua carriera artistica. Dal Robert Joeffrey Ballet di NEW YORK, dove ha iniziato, alle incisioni con PHILIPS, FONIT CETRA INTERNATIONAL, POLYDOR-POLYGRAM.

Il mondo dello spettacolo diventa il suo ambiente naturale e lo porta a calcare le scene di BROADWAY e quelle del WEST END londinese, con le sue partecipazioni a edizioni storiche di musical come “HAIR”, “SHOW BOAT”, “JESUS CHRIST SUPERSTAR”, nonché alcuni film tra cui uno al fianco di BRIGITTE BARDOT.

In Italia, tra numerose trasmissioni televisive e concerti tenuti in illustri Teatri, ha partecipato alla Finale del Festivalbar (al fianco di John Travolta, Olivia Newton John, Demis Roussos, ecc), e con un album in vetta alle classifiche, al “Capodanno ad Asiago” (condotto da Vittorio Salvetti) con Boney M, Celentano, Bonnie Tyler, ecc.

Il brano che lo ha reso maggiormente celebre al pubblico italiano è la versione disco di “Come Mai” (vrs inglese “You Forever”) che è diventata una hit in tutta Europa.

Sono seguiti altri successi, come "Bonny Bonny", "When a Child is Born (Soleado)" e "Guava Jelly" (scritta dal leggendario Bob Marley) – diventate hit in numerosi paesi, e ancora favorite dai DJ e dagli ammiratori; fino alla pubblicazione dell’album “American Woman” da cui sono stati estratti diversi singoli (utilizzati anche come sigle televisive e radiofoniche per molto tempo).

Il repertorio di VERNON è vasto e include canzoni e ballad scritte da compositori come Burt Bacharach, Umberto Bindi, Gino Paoli, Andrew Loyd Webber, Paul Anka, Norman Newell, Michel Legrand.. e tra i musicisti con cui ha collaborato si possono ricordare i batteristi Gil Cuppini e Tullio De Piscopo, ed il compositore/arrangiatore Nando De Luca (“Azzurro”).

Prestigiosi concerti e partecipazioni televisive gli hanno consentito di ricevere apprezzamenti della critica e di vincere premi di assoluto prestigio in Italia, Svizzera, Olanda, ecc. e, naturalmente, nei Caraibi.

E’ stato onorato al Circolo della Stampa di Milano, e l’aspetto culturale del suo talento è stato premiato da riconoscimenti pubblici del Ministero della Pubblica Istruzione, nonché dal Dipartimento della Cultura delle sue native Isole Vergini Britanniche.

Ora dopo qualche tempo, durante il quale si è dedicato anche ad altre attività, tra cui di recente la pubblicazione di un libro, l’artista caraibico torna con un nuovo disco di canzoni d’amore “THE EYES OF LOVE”. Pubblicato a livello internazionale, il disco è disponibile dal 1° luglio su ITunes, e in tutti i negozi da fine settembre (distr Deltadischi). E’ anticipato da un divertente singolo estivo “MAMBO” disponibile in tre versioni (radio, salsalatina, reggaeton).

Link: www.vernonstyle.com

Tracklist:

J'attendrai- ascolta
E se domani- ascolta
The eyes of love- ascolta
Yours is my heart alone .. - ascolta
Peace in the world - ascolta
Hurt- ascolta
Si vuelves tu- ascolta
La musica è finita (Surrender)- ascolta
The closest thing to crazy- ascolta
Mambo- ascolta
Eres tu- ascolta
Amor mio- ascolta
Ancora ancora- ascolta
My heart belongs to me- ascolta
Sin ti - ascolta

martedì, giugno 12, 2007

Sinead O'Connor, esce il 15 giugno "Theology"

 Sinead O'ConnorVenerdì 15 giugno uscirà il nuovo album di Sinead O’Connor dal titolo “Theology”, pubblicato in Italia da Radiofandango (la casa discografica, diretta da Stefano Senardi, che fa capo al produttore cinematografico Domenico Procacci) su etichetta That’s Why There’s Chocolate and Vanilla.

Un album doppio: il primo disco, Dublin Session (prodotto da Steve Cooney), con i brani in versione acustica e il secondo, London Session (prodotto da Ron Tom), che vede l’arrangiamento con la band al completo.

“Theology” contiene 8 canzoni inedite: “Something Beautiful”, “Out of the Depths”, “33”, “Dark I Am Yet Lovely”, “If You Had A Vineyard”, “The Glory of Jah”, “Watcher of Men” e “Whomsoever Dwells”. E tre cover: una versione soul di “We People Who Are Darker Than Blue” di Curtis Mayfield, il tradizionale spiritual reggae “Rivers of Babylon” con il testo riscritto da Sinead e un’interpretazione feroce di “I Don't Know How To Love Him” (tratta da “Jesus Christ Superstar”) della coppia di grandi autori Andrew Lloyd Webber e Tim Rice che dichiara tutto il suo entusiasmo: "E' davvero emozionante ascoltare ' I don't know how to love him' interpretata da una cantante contemporanea così importante. La voce magnifica di Sinead O'Connor mi ha permesso di trovare nuove prospettive in una canzone che è parte della mia vita dal 1970. Riesce sempre a cogliere la profondità di ciò che canta, che sia un lavoro suo o di altri. Sono contento di essere uno degli altri in questa occasione".

“Theology è un tentativo di creare un posto di pace in tempo di guerra - afferma Sinead O’Connored è la mia risposta personale a quello che è successo e che influenza la vita di tutti in tutto il mondo dall’11 settembre 2001. Volevo semplicemente fare qualcosa di bello, qualcosa di bello che mi ispira”.

Sinead O’Connor ha appena registrato, con la produzione di Daniel Lanois, un brano inedito per la colonna sonora del film “The Water Horse: Legend of the Deep”, diretto da Jay W. Russell.

domenica, giugno 10, 2007

Melanie C nuovo singolo Carolyna

Melanie CMelanie C torna all’attacco delle classifiche e si riconferma l'unica Ex Spice Girl di "successo", dopo il top 10 italiano di “I Want Candy” eccola di nuovo con un esplosivo nuovo singolo “Carolyna” (Planet Records), in radio e nei negozi dall'8 giugno. Carolyna è la seconda traccia tratta dal suo nuovo album “This Time”. Un brano per l’estate con un riff di chitarre incredibile.

Prodotto da Steve Mac (lo stesso di Mariah Carey e Kelly Clarkson), “Carolyna” è scritta da Melanie, Steve Mac & Paul Gendler – chitarristi al fianco di Melanie dal 1997 e da molti concerti delle Spice Girls – è una delle canzoni più trascinanti del cd. Si apre con un robusti accordi di chitarra ed un coro tagliente come la lama di un rasoio. La melodia è fresca ed istantanea. Il video legato al nuovo singolo è diretto da Tim Royes che è anche regista dei clip di gruppi come Texas e Richard Ashcroft.

Tracklist:
CD
01 Carolyna
02 Carolyna (Boogieman Club Mix-radio edit)
03 Carolyna (Boogieman RMX-radio version)
04 Carolyna (the Lawsy remix)
05 Fragile

DVD
01 Carolyna (Video)
02 I Want Candy (Video)
03 Photo Gallery

Nel nuovo album di Melanie C "This Time", già nei negozi di cd su Planet Records (distribuzione edel) e già top 100 Nielsen nelle scorse settimane, c'è anche "First Day Of My Life" sigla della Soap JULIA, la serie TV più vista in europa nel 2006-2007 e che finalmente è in onda anche in Italia dal 4 giugno, RAI 1, h 14.10.

Festivalbar 2007, Galà del 15 giugno a Milano

FestivalbarI più grandi big dell'estate canora saranno sul palco, per la prima volta a Piazza Duomo dove si terrà il Galà del 15 giugno e dove si esibiranno, tra gli altri, Biagio Antonacci, Macy Gray, Zucchero, Dolores O'Riordan, Irene Grandi, Francesco Renga e...

Inedito il cast dei conduttori con Enrico Silvestrin, Giulio Golia e la partecipazione di Elisabetta Canalis: una formula che porterà novità sostanziali all'interno delle serate, trasmesse su Italia1.

Sul palco del Galà del Festivalbar 2007 vedremo esibirsi: ZUCCHERO ("Un kilo"), BIAGIO ANTONACCI ("Sognami"), MACY GRAY ("Finally made me happy"), IRENE GRANDI ("Bruci la città"), DOLORES O'RIORDAN ("Ordinary day"), NEGRAMARO ("Parlami d'amore"), PINO DANIELE ("Rhum & Coca"), NEK ("Nella stanza 26"), MAX PEZZALI ("Torno subito"), ELISA ("Stay"), FRANCESCO RENGA ("Cambio direzione"), RAF ("Salta più alto"), ZEROASSOLUTO ("Meglio così"), TIROMANCINO ("Angoli di cielo"), SIMONE CRISTICCHI ("L'Italia di Piero"), LE VIBRAZIONI ("Dimmi"), NEFFA ("La notte"), FABRIZIO MORO ("Fammi sentire la voce"), DANIELE SILVESTRI ("Gino e l'alfetta"), FINLEY ("Adrenalina") e molti altri.

Dopo l'apertura milanese in Piazza Duomo, in onda su Italia1 il 19 e 26 giugno, il Festivalbar si sposterà a Catania in Piazza Duomo il 29 e 30 giugno, in onda il 3, il 10 e il 17 luglio per poi concludersi nella tradizionale finale all'Arena di Verona il 7 settembre, in diretta televisiva.

Come di consueto, ogni martedì dal 26 giugno alle ore 13.40 sempre su Italia1 andrà in onda "Anteprima Festivalbar", condotta da Filippo Nardi: un altro appuntamento che presenterà numerose sorprese.

Il 15 giugno usciranno in tutti i negozi di dischi le compilation rossa e blu del Festivalbar 2007 che racchiuderanno le grandi hits estive.

Per la prima volta nella sua storia, inoltre, Festivalbar entra nel mondo di My Space e You Tube. Su myspace.com/festivalbarofficial saranno presenti contenuti esclusivi ed inediti, aggiornati quotidianamente, aperti ai contributi del pubblico dei social network. E' già attivo, inoltre, il sito www.festivalbar.it, completamente rinnovato.

mercoledì, giugno 06, 2007

Miguel Bose', disco d'oro con Papito

Miguel Bose
Miguel Bose', disco d'oro con Papito: "Il nuovo album di Miguel Bosé 'Papito', uscito in Italia l'11 maggio (etichetta Carosello Records) e da due settimane nei Top 3 tra gli album più venduti, ha conquistato il disco d'oro superando le 40.000 copie."

Il successo italiano di Miguel Bosé segue il largo consenso di pubblico che "Papito" sta ottenendo nel resto del mondo: l'album, infatti, è da 10 settimane al 1° posto nelle classifiche spagnole e sudamericane.

"Papito" contiene 16 brani: 14 grandi successi di Bosé riarrangiati e ricantati in duetto con grandissimi interpreti internazionali (tra cui Shakira, Ricky Martin, Michael Stipe, Laura Pausini, Juanes, Paulina Rubio e Julieta Venegas) e 2 hit rivisitate da Bosé in duetto con Mina ("Agua y sal") e con Noa ("La vida es bella").

Tutti gli ospiti che hanno cantato nel disco hanno personalmente scelto i pezzi ai quali regalare la loro voce. Il disco ha avuto una preparazione lunga e meticolosa: registrato tra New York, Miami, Panama e Madrid, è il risultato di una grande produzione che ha impegnato Miguel senza sosta per mesi.

Questa la track list di "Papito":

1. Morena mia con JULIETA VENEGAS
2. Si tú no vuelves con SHAKIRA
3. Bambú con RICKY MARTIN
4. Nada particular con JUANES
5. Amante bandido con ALASKA
6. Sevilla con AMAIA MONTERO
7. Nena con PAULINA RUBIO
8. Te amaré con LAURA PAUSINI
9. Los chicos no lloran con DAVID SUMMER
10. Como un lobo con BIMBA BOSÉ
11. Olvídame tú con IVETE SANGALO
12. Este mundo va con LEONOR WATLING
13. Hay dìas con ALEJANDRO SANZ
14. Lo que hay es lo que ves con MICHAEL STIPE

Bonus Tracks:
Agua y sal con MINA
La vida es bella con NOA

David Garrett: l'album di debutto "Free"

David GarretDavid Garret in concerto - video

Dopo aver conquistato l'attenzione del pubblico mondiale come il più dotato bambino prodigio della scuderia di allievi del grande Yehudi Menuin, DAVID GARRETT ha continuato i suoi studi a New York con Itzhak Perlman, altro mostro sacro del violinismo mondiale, avvicinandosi anche alla composizione. Fin qui una carriera classica di tutto rispetto ma…David Garrett non si è fermato: proprio grazie alla composizione ha trovato l'ispirazione che lo ha portato è proporsi in una veste nuova, libera dagli stereotipi del violinista classico.

Così nasce FREE, il suo album di debutto su Decca: una miscela di temi celebri proposti in una veste inedita dove il violino è al servizio dell'originalità, dell'imprevedibilità, in pratica LIBERO da ogni vincolo: una svolta POP che ha generato un progetto estremamente affascinante.

Basta ascoltare gli arrangiamenti de LA CALIFFA di Morricone, NOTHING ELSE MATTERS dei Metallica, SOMEWHERE da West Side Story e IL VOLO DEL CALABRONE di Rimsky-Korsakov per scoprire l'originalità e il talento di David Garrett.

L'ARTISTA SARÀ IN ITALIA PER UN CONCERTO ESCLUSIVO:

28 luglio FIRENZE

TRACKLIST
LA CALIFFA, CARMEN FANTASIE, NOTHING ELSE MATTER, CSARDAS GYPSY DANCE, DUELLING STRONGS, PAGANINI RHAPSODY, SERENATA, IL VOLO DEL CALABRONE, TOCCATA, SOMEWHERE, ELIZA'S SONG

Technicolour Dream: "Out of Sight" nuovo cd per il gruppo romano

TECHNICOLOUR DREAM

Lo storico gruppo romano
torna con un nuovo album:
TECHNICOLOUR DREAM
Out of Sight
CD - Cod.: SBRCD07001
Distribuito da G.T. Music Distribution
Ascolta LadyLake

Uno storico gruppo romano che si ripropone sulla scena... dopo l'esordio del 1984 eccoli ancora insieme.... una delle migliori band italiane di NEO-PSICHEDELIA... un grande album che non mancherà di entusiasmare gli appassionati del genere!!!! 9 deliziosi brani tra cui un omaggio agli inglesi GNIDROLOG "Lady Lake".

La formazione vede MARCO CONTI (voce), FABIO PORRETTI (chitarre), MASSIMO PALEGO (batteria e organo), STEFANO MARTINELLO (basso)


Link:
Technicolour Dream's blog
MPRecords

Anggun, in uscita il Greatest hits anticipato dal singolo I'll be alright

AnggunI'll be alright è il titolo del nuovo singolo di Anggun, che anticipa l'uscita del greatest hits "Best of" previsto per il prossimo 8 giugno pubblicato in Italia da Carosello Records.

I'll be alright - videoclip - TouTube.com

Il cd contiene tutti i grandi successi dell’artista indonesiana: 17 brani tra cui “Snow on the Sahara”, “A rose in the wind”, “Still remids me”, “I’ll be alright”, “Amore immaginato” con Piero Pelù fino alle hits più recenti come “Undress me”, “In your mind” e “Saviour”.

“Best-of” è la sintesi di una carriera ricca di successi: il primo album, “Snow on the Sahara” (pubblicato nel 1997), ha raggiunto in brevissimo tempo la Top 20 della classifica del Billboard’s Heat Seekers in America ed è stato distribuito in 33 Paesi. L’omonimo singolo è stato il più trasmesso dell’anno dalle radio francesi: entra subito al numero 1 nelle classifiche in Spagna, in Italia e nell’est asiatico ed è tra le prime cinque posizioni nella classifica dell’UK Club. Nel 2000 esce il secondo album “Crysalis” che si aggiudica, in una sola settimana, il disco d’oro in Italia e in molti altri Paesi asiatici. Il singolo “Still Reminds Me” raggiunge la Top 5 nella classifica del Music&Media European Borders Breaker. Nello stesso anno Anggun riceve il “Cosmopolitan Asia Woman Award” e subito dopo il “Woman Inspired Award”.

Nel 2002 duetta con la rockstar italiana Piero Pelù, nel brano “Amore Immaginato” che raggiunge e mantiene per più di due mesi il primo posto nella classifica nazionale italiana delle canzoni più trasmesse.

Nel 2005 viene pubblicato in tutto il mondo “Luminescence” che conferma Anggun una delle interpreti femminili più vendute al mondo, con oltre 2 milioni di copie.

Anggun nasce a Giakarta (Indonesia). Il suo nome significa “grazia che appare in sogno”. È considerata una bambina prodigio, il suo primo progetto musicale lo concepisce all’età di 9 anni. A 12 inizia a collaborare con il produttore Ian Antono per diversi album che tra il 1986 e il 1993 conquistano le classifiche del suo paese.

Nel 1995 si trasferisce prima a Londra e successivamente a Parigi.

Anggun viene considerata l’artista asiatica che ha realizzato in assoluto più vendite al di fuori del proprio continente: una vera star internazionale che conquista Europa, Italia, Spagna, Asia dell’est, Giappone e molti altri Paesi.

Nel 1999 viene nominata miglior artista emergente al French Music Awards. Il suo primo album conquista un doppio Oro in Francia, un doppio Platino in Italia, un Oro a Singapore, un Oro in Svizzera, un Platino in Malesia, tre Platini in Indonesia, e vende duecentomila copie negli Stati Uniti.

Anggun colleziona molti premi internazionali, fra cui World Music Awards, MTV-Awards, Top of the Pops, Silver Screen Awards, Woman Inspire Awards.

Visita numerosi paesi e incontra anche il Papa nella Città del Vaticano per un concerto speciale insieme a Dionne Warwick.

Nel gennaio 2003 incontra il Ministro della Cultura francese e riceve il prestigioso Premio Diamante per le vendite raggiunte fuori dalla Francia, oltre 1.200.000 copie (uno dei maggior casi di successo di vendita di musica francese all’estero, insieme ad altri artisti come Daft Punk, Air, Manu Chao). Il Ministro le conferisce anche la prestigiosa nomina di “Cavaliere delle Arti e delle Lettere” per i risultati raggiunti in tutto il mondo e il suo supporto alla cultura francese. Anggun ha fatto anche parte del progetto di beneficenza chiamato “Gaia”, insieme a superstar internazionali come Midnight Oil, Zucchero e Cesare Evoria.

Il 2005 è stato proclamato dalle Nazioni Unite Anno Internazionale del Microcredito (una forma di finanziamento ridotto concesso alle persone con pochi mezzi finanziari per permettere loro di avviare o far crescere un’attività) e l’indonesiana ANGGUN è stata scelta come testimonial.

sabato, giugno 02, 2007

RIHANNA, "Good Girl Gone Bad" il grande ritorno

RIHANNA, Good Girl Gone BadE' uscito il 1 giugno "GOOD GIRL GONE BAD" il nuovo album di Rihanna

La vincitrice di quattro Billboard Music Awards 2006 (Female Artist Of The Year – Female Hot 100 Artist Of The Year – Female Pop 100 Artist Of The Year – Hot Airplay Song Of The Year), ritorna dopo quasi due anni con il nuovo album "Good Girl Gone Bad".

GOOD GIRL GONE BAD fa seguito al fortunatissimo album A Girl Like Me, che conteneva le hits "S.O.S." e "Unfaithful".

GOOD GIRL GONE BAD vanta le collaborazioni di artisti di fama mondiale, oltre alle abilità in fase di produzione di Timabland, C. "Tricky" Stewart, Stargate, e il team di Evan Rogers eCarl Sturken (già coinvolti nella produzione di "S.O.S." e "Pon De Replay").

Inoltre, alcuni brani del nuovo album sono stati scritti, tra gli altri, anche da Justin Timberlake e Ne-Yo.

Il primo fortissimo singolo estratto è "Umbrella" (Guarda il VideoClip), in duetto nientemeno che con il presidente della Def Jam, Shawn "Jay-z" Carter!

Non solo.. a testimonianza del fatto che Rihanna non è solo un’artista che si dedica solo alla musica, occorre ricordare che da qualche anno, ha fondato "Believe", una fondazione che si occupa di raccogliere fondi per assistere i bambini malati terminali in tutto il mondo; una lodevole iniziativa che unisce un bellissimo singolo a una causa sociale!

venerdì, giugno 01, 2007

Shel Shapiro, torna alla musica il mitico Rokes

Shel Shapiro
Shel Shapiro, torna alla musica il mitico Rokes: "Martedì 5 giugno, Blue Note Milano (via Borsieri, 37) ospiterà Shel Shapiro in un live acustico che segna il ritorno di Shapiro sui palchi milanesi dopo quasi dieci anni d'assenza."


Era da tempo che aspettavo questa notizia e spero che non sia la solita uscita estemporanea, il solito revival che personaggi più o meno famosi del passato ogni tanto ci regalano per un amarcord inutile quanto indesiderato. Ma per Shel Shapiro questo discorso non vale perchè in realtà non è mail uscito di scena. Dopo i mitici Rokes Shel diventa uno dei più ambiti e ricercati operatori del "dietro le quinte" della canzone, come autore, arrangiatore e produttore di artisti italiani tra i quali: Mina, Rino Gaetano, Patty Pravo, Alberto Camerini, Riccardo Cocciante, Mia Martini, I Decibel di Enrico Ruggeri, David Riondino, Eugenio Bennato ed altri. Continua poi con esperienze teatrali e cinematografiche senza mai dimenticare la musica e nel 2003/2004 torna in concerto realizzando una tournèe estiva che raccoglie nelle piazze una media di 5/6000 presenze a concerto per 50 serate.

Tanti anni di carriera e tante canzoni...
indimenticabile l'esibizione con i Rokes al Festival di Sanremo (1967) con "Bisogna saper perdere", in coppia con Lucio Dalla.
Shel Shapiro "Bisogna saper perdere" - show tv: C'era una volta il festival (1989 - Canale 5)