domenica, settembre 30, 2007

Airplay: Non siamo soli - Ramazzotti al primo posto

Le canzoni più trasmesse dalle radio italiane al 29/09/2007.
Nuovo cambio al vertice della top 5: "Non siamo soli" di Eros Ramazzotti, in duetto con Ricky Martin.

Ramazzotti torna al grande pubblico della musica con "e2" il nuovo album doppio che raccoglie il meglio della produzione artistica di Eros. Non siamo soli è il primo singolo estratto in radio dal 21 settembre e già primo nella Top 5.

Entra al quinto posto When Did Your Heart Go Missing?, brano da "Calling The World", secondo album della band californiana Rooney.

1- Eros Ramazzotti/Ricky Martin, Non siamo soli (Videoclip)
2- James Blunt, 1973 (Videoclip)
3- The Last Goodnight, Pictures Of You (videoclip)
4- Old Man River, La (Videoclip)
5- Rooney, When Did Your Heart Go Missing? (Videoclip)
Fonte: Music-Control

Sex Pistols reunion! Unica data: 8 novembre a Londra

sex pistol
A volte tornano! E dopo i Led Zeppelin anche i Sex Pistol annunciano, in occasione del trentennale dell'album Never Mind The Bollocks, Here's The Sex Pistols, la loro reunion.

Unico concerto 8 novembre alla Brixton Academy di Londra.
La dichiarazione del cantante, Johnny Rotten, spiega il motivo della location scelta: "Forse sarà perché siamo tutti londinesi, ma non ci sarebbero i Sex Pistols senza la vecchia cara Londra".

La formazione sarà quella originale: oltre al cantante vedremo Steve Jones (chitarra) e Glen Matlock (basso). Ricordiamo che il bassista Sid Vicious (che suonava in playback accompagnato dal musicista originale!) è morto di overdose a soli 21 anni, nel 1979; un personaggio simbolo del gruppo, ma che il gruppo stesso, forse proprio per questo motivo, sembra non aver rimpianto troppo.

Fondata nel lontano ’78, la band ha dato un’impronta particolare al pianeta punk dell’epoca. Dopo soli 3 anni, però, si sciolsero. Nel 1996 li abbiamo rivisti insieme in una tournèe made in USA, per rimanere sulle scene musicali fino al 2003. La BBC li definì: la sola punk rock band inglese.

Video: Sex Pistols - "God Save the Queen"

sabato, settembre 29, 2007

I Backstreet Boys tornano con un album nuovo “Unbreakable” e il singolo “Inconsolabile”



A quanto pare però - Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrell, e A.J. McLean (I Backstreet Boys) - se la cavano bene ugualmente anche dopo aver perso uno dei membri storici del gruppo, Kevin Richardson, che ha lasciato la band nel 2006.

E' nell'attesa dell'album nuovo "Unbreakable", che sarà disponibile a partire dal 30 ottobre, arriva ad aprire le danze questo nuovo singolo che si intitola "Inconsolable" in programmazione in america già dal 27 agosto e da noi in questi giorni.

Il singolo (una ballad) è accompagnato da un bel video.

Video: "Inconsolable"

Duran Duran, nuovo singolo “Falling Down” e album “Red Carpet Massacre”


Si intitola "Falling Down" il singolo che annuncia l'arrivo imminente del nuovo album dei Duran DuranRed Carpet Massacre”. Il brano in radio dal 28 settembre, sarà pubblicato il 26 ottobre. L'uscita dell'album "Red Carpet Massacre" è invece prevista per il 9 novembre.

Dopo il grande successo di Astronaut, del 2004 (in Italia disco di platino), i Duran Duran hanno preparato con particolare impegno il seguito, chiamando alla produzione personaggi del calibro di (Timbaland, Nate "Danja" Hills, Jimmy Douglass e Justin Timberlake).

Il primo singolo "Falling Down" infatti vede la collaborazione di Justin Timberlake in veste di produttore, oltre che di fan storico della band della band di Simon & soci.

Video: "Come Undone"

giovedì, settembre 27, 2007

Ottavo album per il celebre figlio d'arte Enrique Iglesias con “Insomniac”


Ottavo album per il celebre figlio d'arte Enrique Iglesias con “Insomniac

L'ottimo album "Insomniac" presenta tutta una serie di brani caratterizzati sull'amore e sul rispetto per la persona, mentre le scene del video presenti nel brano di punta "Somebody's Me" sono assolutamente il contrario: (da consigliare a un pubblico di soli adulti).

L’album 17 canzoni include il primo singolo “Do You Know (The Ping Pong Song), e l’attuale "Somebody's Me" con il testo ed i contenuti del videoclip molto espliciti.
Interessante anche “Push” che vede la partecipazione di Lil' Wayne e Not In Love”, con la bravissima Kelis.

Ricordiamo che il cantante solo due mesi fà a partecipato al Live Earth di Amburgo dimostrando una non consueta disinvoltura nel intrattenere il foltissimo pubblico; forse c'entra in qualche modo l'interruzione della relazione sentimentale con la famosa tennista russa Anna Kournikova?

Video: “Somebody's Me”

Anna Tatangelo nuovo singolo “Averti Qui”


A novembre arriva l’album dal titolo “Mai Dire Mai”.

Verrà pubblicato il prossimo 2 novembre il nuovo disco di Anna Tatangelo dal titolo “Mai dire mai”. L’album, che arriva ad un anno di distanza dal precedente “Ragazza di Periferia”, è anticipato dal singolo “Averti Qui”.

Il brano, che da ottobre sarà accompagnato anche da un videoclip per la regia di Gaetano Morbioli, è stato scritto a quattro mani con Gigi D’Alessio e segna così il debutto della Tatangelo come cantautrice.

Alla realizzazione del disco, che conterrà undici brani inediti, hanno collaborato i chitarristi Michael Thompson e Maurizio Fiordiliso, il bassista Cesare Chiodo, e Adriano Pennino in veste di arrangiatore e produttore artistico.

Video: “Ragazza di Periferia”

Annunciato per il 28 settembre “Uno”, secondo album solista di Raiz, ex Almamegretta


Annunciato per il 28 settembre “Uno”, secondo album solista di Raiz, ex Almamegretta

Il 28 settembre esce nei negozi di dischi “Uno”, secondo album solista di Raiz.
In questo nuovo laboro il cantante esplora vari generi musicali, usando come collante il reggae, beat elettronici, dance, atmosfere andaluse e melodie tipicamente italiane, il tutto è amalgamato con i testi di RAIZ che per scelta, sono sempre in dialetto napoletano.

Per produrre l’album Raiz si è avvalso di validi collaboratori, e tra i nomi altisonanti spicca quello di Bill Laswell (Peter Gabriel, Brian Eno, Mick Jagger) nel ruolo di produttore, Roy Pacy alla tromba, Hamid Drake alla batteria. Nell'album compare 'O Paraviso 'n terra, brano scritto da Teresa De Sio, accanto a Jerusalem, canzone degli Alpha Blondie.

Nella sua prima tiratura Uno sarà accompagnato da Uno+, disco di remix realizzati da vari artisti della scena italiana, da Boosta dei Subsonica agli Almamegretta, suoi vecchi compagni di gruppo.

mercoledì, settembre 26, 2007

Zucchero, in arrivo DVD e doppio CD antologico


DVD live dei concerti all’Arena di Verona per Zucchero

Si è concluso ieri sera all'Arena di Verona il tour estivo di Zucchero. I tre concerti tenuti nel tempio della lirica sono stati ripresi in vista della pubblicazione di un dvd che uscirà a novembre assieme a un doppio album antologico che, in 35 brani, documenterà la lunga carriera del musicista reggiano.

Non nuovo il progetto compilation per Zucchero. Infatti ad oggi contiamo già tre precedenti edizioni: Sings His Hits In English, del 1990,
The best of Zucchero Sugar Fornaciari, del 1996,
Overdose D'Amore The Ballads uscito nel 1999.

A partire dal 13 novembre, Zucchero sarà di nuovo in Italia per un tour nei palasport.
Ecco le città prescelte:

Data: 13 – 14 nov 2007 Roma
Data: 16 nov 2007 Caserta
Data: 17 nov 2007 Andria - BA
Data: 20 nov 2007 Firenze
Data: 26 nov 2007 Genova
Data: 30 nov 2007 Ancona

Video Story: "Luciano Pavarotti & Zucchero - Miserere" (Live 1992)

Classifiche Musica, Music Charts - 25/09/07

Appuntamento con le Classifiche FIMI Nielsen dei dischi, singoli e download piu' venduti in Italia.

Arrivano i nuovi album e le nuove canzoni! Cambio al vertice nella top 5 dei dischi più venduti, due nuove entrate: James Blunt - All The Lost Souls e Mark Knopfler - Kill To Get Crimson, entrambi in classifica per la prima volta da questa settimana. Grande momento per James Blunt che ottiene buoni piazzamenti anche nella classifica singoli ed in quella dei download. Posto d'onore per Mark Knopfler. L'ex leader dei Dire Straits torna con un nuovo album, il quinto della sua carriera da solista.

Nei singoli campeggia inesorabile e onnipresente Vasco forever. Da segnalare l'entrata al secondo posto di Anamor (Damela si). La nuova Golden Lady della Universal ha conquistato l'America Latina facendo ballare migliaia di fan sulla West Coast americana ed ora conquista l'Italia.

Nei download torna al quinto posto Biagio Antonacci (Sognami), singolo in classifica da ben 16 settimane.

Italia Album - Classifica FIMI-NIELSEN
1- James Blunt - All The Lost Souls - (Atlantic)
2- Mark Knopfler - Kill To Get Crimson - (Mercury)
3- Vicky Love - Biagio Antonacci (Iris/Mercury)
4- Scream - Tokio Hotel (Island)
5- Marlene Kuntz - Uno - (Virgin)

Italia Singoli - Classifica FIMI-NIELSEN
1- Vasco Extended Play - Vasco Rossi (Capitol)
2- Damela Si - Anamor - (A&A)
3- 1973 - James Blunt - (Atlantic)
4- The Singles Collection-Limited Tour Edit - Vasco Rossi - (Capitol)
5- Voci su voci - Studio 3 - (New Music)

Italia Download - Classifica FIMI-NIELSEN-SOUNDSCAN
1- Domo Mia - Tazenda (Radiorama)
2- 1973 - James Blunt (Warner Music International)
3- Umbrella - Rihanna (Universal)
4- Relax, Take It Easy - Mika (Universal)
5- Sognami - Biagio Antonacci - (Universal)

James Blunt "1973" - Videoclip

martedì, settembre 25, 2007

Vincitori dell’Heineken Jammin’ Festival Contest 2006, i Canadians pubblicano il primo album, “A Sky With No Stars”


Freschi vincitori dell’edizione 2006 dell’Heineken Jammin’ Festival Contest, i Canadians band emergente italiana esce con il loro primo album, “A Sky With No Stars

Chitarre fuzzy e possenti, cori alla Beach Boys, ottima inclinazione melodica/pop deviata quel che basta, code chitarristiche Built To Spill style. La nuova scommessa italiana si presenta così. E poi i numeri: vincitori dell’edizione 2006 dell’Heineken Jammin’ Festival Contest, apprezzati oltremanica, un MySpace esploso quanto a visite. Fenomeno internet che diventa reale grazie alla produzione di Matteo Cantaluppi.

Anche se non si può parlare di capolavoro. Di promesse mantenute tranquillamente sì. La scrittura è cresciuta e c’è grande attenzione per gli arrangiamenti, nonostante possa capitare di non notarlo subito. Basta però concentrarsi sugli stacchi agrodolci delle potenti “Out Of Order” e “Last Revenge Of The Nerds” affinché i dubbi si dissipino, trasformandosi in voglia di premere ancora play. Certo, la “pasta sonora” del disco non è delle più originali, ma a renderla piacevole – e in crescita con gli ascolti – vi è un senso della melodia e della “canzone” non comune e di certo ben lontano dalla piattezza di tanti gruppi inglesi che sostanzialmente dividono con i Canadians lo stesso spicchio di mercato. Se solo non fosse troppo inquietante la presenza di quei fantasmi dei Grandaddy e di certe vocalità alla Mercury Rev qui e là…

Video: “Summer Teenage Girl”

Per la rivista Forbes i “Rolling Stones” i musicisti più ricchi dell'anno


La rivista Forbes ha fatto i conti in tasca ai musicisti e ha stilato una classifica tra quelli che hanno guadagnato di più nell'ultimo anno.
Secondo i calcoli fatti, ad incidere maggiormente sugli introiti di una band sono i tour e le varie operazioni di merchandising e sfruttamento del nome per altri investimenti. Non ci si può quindi sorprendere se la lista dei più ricchi è dominata da veterani del music biz.

Al primo posto si piazzano infatti i Rolling Stones che, tra giungo 2006 e giugno 2007, hanno guadagnato 88milioni di dollari, soprattutto grazie al loro Bigger Bang tour, che ha fruttato in totale ben 437 milioni di dollari. Sul podio con la band di Mick Jagger, seguono al secondo posto il rapper Jay-Z con $83m e al terzo l'icona del pop Madonna che si difende bene con i suoi 72 milioni di dollari.

Occupano poi le prime dieci posizioni Bon Jovi, Elton John, Celine Dion, Tim Mc Graw, 50 Cent, U2 e Puff Daddy. Guarda le foto e scopri quanto hanno guadagnato.

Video: “Satisfaction”

lunedì, settembre 24, 2007

Santana, 85 Milioni di dischi venduti, il meglio in questa “Ultimate Santana” raccolta di hits


All'attivo Santana vanta qualcosa come 85 Milioni di dischi venduti, un record incredibile ed un successo che tra alti e bassi porta il chitarrista di origini Messicane ai giorni nostri sempre desideroso di confrontarsi con la musica di oggi.
Tutto cominciò qualche anno prima dello storico festival di Woodstock, nel lontano 1968, grazie all’interessamento di Bill Graham proprietario del Fillmore Wast, che vide in quel ragazzo sempre con la chitarra in mano qualcosa in cui credere, fino ad imporlo nel cast di con la "Santana Blues Band" (cosi si chiamava agli inizi), allo storico festival di Woodstock nel 1969.

Da allora successi mondiali ma anche accompagnati da non facili momenti con cambiamenti di stile, di band, con qualche album solista. Poi gli anni novanta e il ritorno in pompa magna con il rinvigorito sound latino e alcuni album tra cui “Supernatural”1999, che lo ha riportato in cima alle classifiche e all’attenzione di tutte le nuove generazioni.

Ora Santana ritorna presentandoci la nuova raccolta dal titolo "Ultimate Santana" anticipata in questi giorni da un singolo inedito "Into The Night", feat. Chad Kroeger leader e voce dei canadesi Nickelback (vedi video)e alcuni duetti con grandi artisti del calibro di Tina Turner, Chad Kroeger, Michelle Branch, Rob Thomas, Steven Tyler, Shakira e Lil Wayne.

Video: “Into The Night” feat. Chad Kroeger

Airplay: James Blunt batte tutti! 1973 è la canzone più trasmessa dalle radio

Le canzoni più trasmesse dalle radio italiane al 22/09/2007.
Cambio al vertice questa settimana: James Blunt con 1973 sale al primo posto mentre i Negramaro escono dalla top 5.

Esce anche Irene Grandi che lascia il posto a Biagio Antonacci con Sognami, secondo singolo estratto da Vicky Love, album premiato come miglior cd dell'anno (Festivalbar 2007).

Nuova entrata: The Last Goodnight con Pictures Of You, singolo estratto dal loro album di debutto Poison Kiss. La band del Connecticut ha tutti i requisiti per ottenere un successo duraturo.

1- James Blunt, 1973 (Videoclip)
2- Tazenda e Ramazzotti, Domo mia (Streaming)
3- Biagio Antonacci, Sognami (videoclip)
4- Old Man River, La (Videoclip)
5- The Last Goodnight, Pictures Of You (videoclip)
Fonte: Music-Control

sabato, settembre 22, 2007

Anima latina questo nuovo album "Todavia" di Mina


La Tigre di Cremona torna dal 21 settembre con Todavia, album che rilegge in chiave latinoamericana alcuni brani dei precedenti dischi di Mina.
Un album di collaborazioni celebri: da Tiziano Ferro a Diego Torres, fino all'inattesa accoppiata fra Mina e il capitano dell'Inter Javier Zanetti, in una rilettura del classico Parole, Parole, inciso negli anni '60 dalla cantante con l’attore Alberto Lupo.

Il disco nasce con l’intento di realizzare un album di canzoni scelte dal vasto repertorio di Mina degli ultimi 15 anni, tutte riarrangiate e rinterpretate. Poi il progetto del disco si è arricchito di tre “classici” e di alcuni duetti – due dei quali per canzoni che Mina non aveva mai registrato prima d’ora.
Tra gli ospiti illustri figurano: Tiziano Ferro, che duetta in “Cuestion De Feeling”, Joan Manuel Serrat in “Sin Piedad”, scritta dal cantante nel 2002, e Chico Buarque de Hollanda in “Valsinha”, scritta nel 1971 da Vinicius de Moraes.

A rileggere Parole Parole, che Mina incise con Alberto Lupo nel 1964, è Javier Zanetti. "Mai avrei pensato di essere di poter cantare un giorno con Mina!! (8ha commentato il calciatore dell'Inter).

Le altre canzoni dell'album sono: Grande amor (Grande amore), Vuela por mi vida (Volami nel cuore), Llevate ahora (Portati via), Uvas maduras (Succhiando l'uva), Nieve (Neve), No se si eres tu (Sei o non sei), Como estas? (Come stai?), Un ano de amor (Un anno d'amore) con il madrileno Diego Jimenez Salazar detto El Cigala, Corazon felino (Brivido felino) con l"argentino Diego Antonio Caccia Torres e Agua y sal (Acqua e sale) con Miguel Bosé che l'ha inclusa nel proprio recente album Papito.

Video: "Parole Parole" con Alberto Lupo 1972



Tracklist:

1. Grande amor
2. Vuela por mi vida
3. Un año de amor (con Diego El Cigala)
4. Llévate ahora
5. Cuestión de feeling (con Tiziano Ferro)
6. Corazón felino (con Diego Torres)
7. Uvas maduras
8. Valsinha (con Chico Buarque)
9. Nieve
10. Agua y sal (con Migul Bosè)
11. No sé si eres tú
12. Parole parole (con Javier Zanetti)
13. Sin piedad (con Joan Manuel Serrat)
14. Como estás?

venerdì, settembre 21, 2007

Nick The Nightfly, esce oggi il suo nuovo triplo cd

Nick The Nightfly
Esce oggi, 21 settembre, la più celebre e raffinata delle compilation, creata e pensata da Nick The NightFly, musicista e DJ di Radio Monte Carlo: “The Nighfly”. Special Edition”(SonyBmg Music Entertainment), un triplo cd con 48 brani che spaziano dal jazz al chillout, al soul, alla world music e alla musica brasiliana.

Nick The NightFly ha voluto creare un viaggio musicale in tre cd “Yesterday”, “Today” e “Tonight”, distinti per tipologie di musiche, ma accomunate dalla stessa capacità di emozionare.

"Pensavo alle musiche che ho incontrato, passate e recenti, - spiega Nick - e come spesso, quando non le senti piu per un po’ di tempo, ti passano di mente, cosi mi è venuta la voglia di rispolverare la memoria e metterle, raccoglierle in questo cofanetto speciale. Penso che quello che ho fatto con le mie compilation negli anni è stato di unire musiche che toccano, entrano sotto la pelle, lasciano qualcosa nel ipod della memoria ! Musiche senza tempo, musiche fatte da musicisti per esprimere questa sublime arte che amo, la musica".

Nel primo disco “Yesterday”, brani del passato lontano si intrecciano con quelli del passato recente: pezzi come “Real Love” degli Driza Bone, “Take 5” nella versione fatta da Grover Washington Jr, e “Ascension” di Maxwell si uniscono a “Down On My Knees” di Ayo, a “Everybody gente” di Carlinhos Brown e a “I Can Explain” di Rachell Ferrell

Il cd “Today” è un po più groovy e attuale, qualcosa di nuovo con “The JuJu Orchestra” , “What is Hip” con le voce di Terry Callier e Carolin Leonhart , poi c’e il sound solare degli Svedesi Koop,alcuni artisti italiani come Mario Biondi e Sergio Cammariere, il remix di Nina Simone in “The Look Of Love”, il sound di “Raw Artistic Soul” del percussionista Phil Kullmann .

Il cd “Tonight” è aperto da “Patu Patu Patu”” , una composizione di Nick incisa insieme a due musicisti, marito e moglie, di New Orleans, Kim Prevoste e Bill Solley.

Le altre musiche in questo volume spaziano dal brano di John Mayer a Till Bronner, da Amalia Gre, a Aaron Neville con Chaka Chan in un classico del soul, poi Bill Withers, Pat Metheny Charlie Haden,Alison Moyet e Jamiroquai.

Nick The NightFly ha introdotto e conduce da piu’ di 16 anni Monte Carlo Nights il primo programma radiofonico di nuove musiche e tendenze, la notte in Italia. Specializzato dal 1988 in musica di qualità, in grado di spaziare dal Jazz alla World Music, dal Brasil all’Acid Jazz alle musiche di frontiera,e oggi con i protagonisti della musica Chill Out Lounge e Nu Jazz, con un occhio sempre attento ai protagonisti di ieri e di oggi sulle onde di Radio Monte Carlo. Nick è nato a Glasgow, in Scozia, ma vive in Italia dal 1982. Alla radio ha ospitato e intervistato molti personaggi di grande prestigio come: Pat Metheny, Sting, Peter Gabriel, Andreas Vollenweider, Ryuichi Sakamoto, Brian Eno, Gino Vanelli, David Sylvian , Miriam Makeba, Caetano Veloso, Enya, Donald Fagen, Wayne Shorter, Pino Daniele, Deep Forest, Mark Knopfler,Seal,Battiato,Ivano Fossati , e tanti altri.

giovedì, settembre 20, 2007

"Uno" è il titolo del nuovo album dei Marlene Kuntz


Sono pochi gli artisti, soprattutto in Italia, che si allontanano da una formula di successo. Sono pochi gli artisti che riescono davvero a crescere senza paura di perdere pubblico. Dalla formula degli esordi, quella che li ha consacrati come una delle due band di punta del rock italiano insieme agli Afterhours, i Marlene Kuntz si stanno progressivamente allontanando da tempo. “Uno” è ancora più deciso su questa strada, dopo “Bianco sporco” e dopo il live “S-Low”. Ma non spaventatevi: i Marlene ci regalano un altro piccolo grande capolavoro.

“Uno” è un disco in cui le chitarre, peraltro, ci sono. Ma si accompagnano ad uno spettro sonoro che la band cuneese non ha mai avuto: piano, archi, cori, chitarre acustiche. Il tutto unito in un impasto originale, spesso inaspettato. Ecco: “Uno” è un disco che più che i Sonic Youth sembra avere come riferimento i Radiohead: non tanto nei suoni ma nello spirito sperimentale. E' un disco frutto di lavoro di studio (sentitevi l'impasto voce e archi di “Stato d'animo”) più che di un suono live, e con la precisa convinzione che la sperimentazione non deve prendere troppo spazio, perché il trio Godano/Bergia/Tesio (supportato da Gianni Maroccolo, alla produzione oltre che al basso) non perde troppo di vista la forma canzone, come spesso è successo ai Radiohead.

Così troviamo la splendida “Musa”, graziata dal piano di Paolo Conte, qualche accenno di rock (“Sapore di miele” e la bellissima “Fantasmi”, che a qualcuno potrà ricordare Capossela, ma che sembra invece richiamarsi al desert-rock dei Thin White Rope, ormai dimenticata grande band degli anni '80), ma anche eteree ballate come “Canzone ecologica”, addirittura la bossanova in “Negli abissi tra i palpiti”. Il tutto condito da ospiti quanti mai i Marlene ne hanno avuti (oltre a Conte il bassista di Tom Waits Greg Cohen, il pianista Vittorio Cosma, la voce di Ivana Gatti) e da una vena lirica di Godano molto intensa, ispirata nel titolo del disco e nei testi dedicati all'attenzione al rapporto uomo-donna dallo scrittore russo Nabokov.
Insomma, i Marlene osano. E fanno bene, non solo a livello ideale: perché “Uno” è un disco che darà molte soddisfazioni a chi saprà ascoltarlo. Da “grande realtà del rock italiano” a “grande realtà della canzone italiana”, senza troppe etichette e pregiudizi.

Video Story: “Canzone di Oggi”



Tracklist:

01.Canto
02.Musa
03.111
04.Canzone Ecologica
05.Fantasmi
06. La ballata Dll'Ignavo
07.Abbracciami
08.Sapore di Miele
09.Canzone Sensuale
10. Negli Abissi fra i Palpiti
11.Stato D'Animo
12.Uno

“Kylie Minogue” quasi pronto il nuovo disco


Quasi pronto il nuovo album per Kylie con ospiti eccellenti: Scissor Sisters, Boy George, Groove Armada.

Il 2007 si era aperto all'insegna delle novità per Kylie, la cantante icona pop anni '80 canadese, con la pubblicazione del doppio cd live contenente una registrazione dello Showgirl Homecoming Tour, e per fine anno è annunciato il disco nuovo.

Manca poco infatti al ritorno discografico per la rinata Kylie Minogue. Il disco in via di definizione presenterà alcune sorprese. Tra gli invitati certi, spiccano i Scissor Sisters, con un brano inedito (dovrebbe chiamarsi White Diamond ), scritto per lei da Jake Shears leader della band.

Un posto d'onore nell'album spetta anche al sempre chiacchierato Boy George, con cui divide una nuova versione del classico dei Culture Club "Victims". Tra gli addetti ai lavori si sono visti anche i Groove Armada, di cui però al momento non si sa di più.

Kylie Ann Minogue nata (Melbourne, 28 maggio 1968) è una delle artiste pop più prolifiche, (vedi discografia), ed è considerata da tutti un vero e proprio sex symbol dell'inizio del terzo millennio.

Video: "Red Blooded Woman"

mercoledì, settembre 19, 2007

JIDKA (The Line), disco d'esordio dell'italo-africana Saba

SabaLunedì 24 settembre esce “JIDKA (The Line)” il disco d’esordio dell’artista, cantante e attrice, italo-africana SABA.

Pubblicato dalla World Music Network, una delle più importanti etichette del panorama world music internazionale, diventata famosa anche grazie alla produzione delle Rough Guides Compilation (in abbinamento alle famose pubblicazioni di viaggio “Rough Guide”) e distribuito in Italia dall’Egea, “JIDKA (The Line)” uscirà in tutto il mondo dal 24 settembre. Si tratta quindi di una produzione italiana, nata e realizzata tra Torino e Roma, ma d’importazione.

Composto da 12 tracce inedite e registrato a Torino tra il 2006 e il 2007, “JIDKA (The Line)”, che in italiano significa “la strada”, “la linea” (da qui deriva il sottotitolo “The Line”), è principalmente cantanto in lingua somala. SABA, autrice (sia dei testi che delle melodie) ed interprete italo-etiope nata in Somalia, parte proprio dalla linea che attraversa realmente il suo ventre dividendolo in due porzioni (una più chiara ed una più scura) per raccontare la sua musica di naturale mescolanza, che da Mogadiscio abbraccia il Corno d’Africa ed oltre, fino a risuonare di ritmi r’n’b e cadenze soul. Così SABA, già nota al pubblico televisivo italiano per aver interpretato il ruolo della poliziotta Katia Ricci nella 2° e 3° serie della fiction RAI “LA SQUADRA” (in cui l’attrice combatteva contro i pregiudizi razziali occupandosi anche di casi di immigrazione clandestina dall’Africa), riesce ad incarnare un generoso intreccio tra cultura Africana ed Europea. In “JIDKA (The Line)”, infatti, l’artista esplora i rapporti tra la Somalia e l’Italia con rara sensibilità e delicatezza, mescolando con chitarre acustiche e kora ritmi della tradizione africana e suoni percussivi contemporanei. Dal riscoperto incontro con la sua Africa scaturiscono i temi del viaggio, degli affetti, della nostalgia, dell’immigrazione e di un’identità dinamica, in costante movimento.

Attraverso un percorso originale ed una sintesi di ampio respiro, il disco si arricchisce anche della collaborazione di musicisti emigranti provenienti da altre regioni africane come il Senegal, il Camerun, il Gabon. A curare il caleidoscopico cantiere produttivo è Fabio Barovero, compositore di colonne sonore, anima dei Mau Mau e creatore della Banda Ionica, progetto di culto nella World Music degli ultimi anni.

Il camerunese Tatè Nsongan, anch’egli componente storico della band torinese e autore di lavori sensibili ai contatti e agli scambi nel territorio, fornisce il suo importante contributo musicale e autorale.

Saba Anglana è nata a Mogadiscio da padre italiano e madre etiope, ma ben presto si è dovuta trasferire con la famiglia in Italia a causa dei problemi politici del Corno d’Africa. E’ in Italia che SABA impara il somalo dalla madre, forse per riempire una identità variegata fin dalla nascita. Dopo aver conseguito una laurea in Storia dell’Arte, SABA si cimenta con il lavoro nelle case editrici, l'attività di doppiatrice, di scrittrice, di attrice per la televisione e per il teatro. L’espressione musicale rimane l'elemento più forte e ricorrente, che tiene insieme le molte fasi. Dopo aver a lungo cantato in progetti in lingua inglese, è stato l'incontro con la musica africana a ricucire il filo spezzato con le sue origini, a dar voce e corpo a quella che si manifestava come una nebulosa nostalgia per la terra dei natali.

Questa la track-list di “JIDKA (The Line)”:

1) “I Sogni” - feat Felix Moungara; 2) “Hoio” - feat Felix Moungara, 3) “Hanfarkaan”, 4) “Jidka”, 5) “Le Temps Passe”, 6) “Manta”, 7) “Yenne Yenne” - feat Tatè Nsongan, 8) “Furah” - feat Lao Kouyatè, 9) “Je Suis Petite” - feat Tatè Nsongan, 10) “Boqoroda Meskin”, 11) “Melissa” - feat Tatè Nsongan, 12) “Huwaiahuwa”.

Link: www.worldmusic.net - www.sabaanglana.com

martedì, settembre 18, 2007

Stadio, nuovo singolo “Parole Nel Vento”


Dal 28 settembre, in tutte le radio arriverà il nuovo singolo degli Stadio “PAROLE NEL VENTO”, tratto dall’album omonimo, diventato disco d'oro in appena dieci giorni (con oltre 55 mila copie vendute) - e che continua ora con un tour che punta a fare il "tutto esaurito", viste già le prime cifre delle prevendite.

"Abbiamo deciso di presentare praticamente tutto il nuovo album", dice Gaetano Curreri degli Stadio, "perché è un disco che ha tanto da raccontare e il "live" è una delle nostre caratteristiche. L'abbiamo suonato pensando proprio al momento di proporlo in concerto. Ci saranno "Guardami" (presentata al recente Sanremo) e "...E Mi Alzo Sui Pedali" (scritta per il film-tv "Pantani Il Pirata"): sono due canzoni che ci stanno dando grandi soddisfazioni, è tanta la gente che ci scrive entusiasta, per dirci quello che riescono a provare!".

Nel concerto, oltre al nuovo singolo, anche "Innamorarsi Ancora", "Lame Affilate", "Che Cos'è", "Attimo di Eternità" e i grandi successi di una band che ha un ampio repertorio: da "Chiedi chi erano i Beatles" e "Acqua e Sapone" a "Fammi Stare Con Te" e "Sorprendimi".
Queste le prossime date: 30 settembre a Vasto (Ch), 4 ottobre a Bronte (Ct), 7 ottobre a Pescara.

Video: “Innamorarsi Ancora”

Classifiche Musica, Music Charts - 18/09/07

Appuntamento con le Classifiche FIMI Nielsen dei dischi, singoli e download piu' venduti in Italia.

Cambio al vertice della classifica album, al primo posto questa settimana troviamo Biagio Antonacci con "Vicky Love" da ben 26 settimane nella classifica Nielsen dei dischi più venduti. Secondo posto per i Tokio Hotel con Scream. La giovanissima band tedesca, rivelazione del Festivalbar 2007 e amatissima dal pubblico italiano, ha tutti i numero per una lunga permanenza nelle charts. Torna nella top 5 Elisa con "Soundtrack '96-'06", album veterano della classifica (43 settimane). Nessun cambiamento di rilievo nella classifica dei singoli, Vasco sempre al massimo. Nei download i Tazenda scalzano Mika dal primo posto. Compare al quinto posto "Niente da perdere" il nuovo singolo di Simone, classico brano rock pop dal testo e dal ritornello accattivanti. La canzone anticipa il nuovo album, il quarto dell'artista comasco, che verrà pubblicato tra la fine del 2007 e i primi mesi del 2008.

Italia Album - Classifica FIMI-NIELSEN
1- Vicky Love - Biagio Antonacci (Iris/Mercury)
2- Scream - Tokio Hotel (Island)
3- Lifeline - Ben Harper (Virgin)
4- La radiolina - Manu Chao (Because Music)
5- Soundtrack '96-'06 - Elisa (Sugar)

Italia Singoli - Classifica FIMI-NIELSEN
1- Vasco Extended Play - Vasco Rossi (Capitol)
2- 1973 - James Blunt (Atlantic)
3- Relax/Take It Easy - Mika (Island)
4- The Singles Collection-Limited Tour Edit - Vasco Rossi (Capitol)
5- Umbrella - Rihanna / Jay-z (Def Jam / Pho)

Italia Download - Classifica FIMI-NIELSEN-SOUNDSCAN
1- Domo Mia - Tazenda (Radiorama)
2- 1973 - James Blunt (Warner Music International)
3- Relax, Take It Easy - Mika (Universal)
4- Umbrella - Rihanna (Universal)
5- Niente da perdere - Simone (MBO)

Simone "niente da perdere" - Videoclip

lunedì, settembre 17, 2007

Airplay: ancora top one i Negramaro, new entry La di Old Man River

Le canzoni più trasmesse dalle radio italiane al 15/09/2007.
Anche questa settimana rimangono saldi al primo posto i Negramaro con "Parlami d'amore" mentre Irene Grandi perde una posizione.

Si guadagna il posto d'onore "Domo mia", la splendida canzone dei Tazenda cantata con Ramazzotti, dedicata allo scomparso Andrea Parodi, fondatore e primo cantante dei Tazenda.

Entra nella top 5 Old Man River con "La". Il giovane cantante di Sidney (vero nome Ohad Rein) è riuscito, in sole tre settimane, a raggiungere i primi posti tra i brani più ascoltati nelle radio. Il brano è nato durante una seduta insieme ad alcuni ragazzi con problemi mentali, a Sydney, ai quali Ohad dava lezioni musicali ricreative, semplicemente e casualmente... "Un gruppo di giovani, come mi piace definirli, con capacità davvero speciali", dice l'autore. Il titolo "La" è semplicemente il "la la la" di quando si canticchia una canzone.

1- Negramaro, Parlami d'amore (videoclip)
2- Tazenda e Ramazzotti, Domo mia (Streaming)
3- Irene Grandi, Bruci la città (videoclip)
4- James Blunt, 1973 (Videoclip)
5- Old Man River, La (Videoclip)
Fonte: Music-Control

sabato, settembre 15, 2007

Greatest Hits: Eric Clapton “Complete Clapton” in arrivo


Uscirà i primi di Ottobre la nuova raccolta in CD di Eric Clapton, intitolata "Complete Clapton" per la Universal. La compilation conterrà tutti i classici del bluesman inglese, sia del periodo coi Cream, sia i cavalli di battaglia della sua carriera solista.

Certo non nuovo a queste operazioni Clapton – ormai non si contano più le uscite a tipologia compilation - ci propone l’ennesima raccolta: “Complete Clapton” tutto il Clapton migliore delle tappe - Cream e solista, dal 1967 – ad oggi.
Qui i classici ci sono quasi tutti, dell’era Cream: “I Feel Free, Sunshine Of Your Love, White Room, Crossroads e Badge” passando pei Blind Faith: “Presence Of The Lord” e via una lunga carellata del periodo solista con gli inizi di : “After Midnight, Let It Rain, dal primo album, Layla, marcato: Derek &The Dominoes, I Shot The Sheriff, Cocaine, Wonderful Tonighti, fino ai giorni nostri con: “She's Waiting, Pretending, Tears In Heaven, Change The World e Riding With The King”, dal disco realizzato con the King of blues: B.B.King.

Clapton non ha certo bisogno di una presentazione. Se si dovesse domandare ad una persona di citare il nome di un chitarrista la risposta una delle risposte sarebbe Eric Clapton.

Molto di più di un virtuoso chitarrista, Clapton è cantante, autore ed icona, in un viaggio musicale che ha appassionato tutti.
Apprezzato e rispettato non solo per essere uno dei migliori chitarristi in circolazione, ma anche per i numerosi dischi prodotti prima con le diverse band di cui ha fatto parte, da The Yardbirds, Cream, Blind Faith, Derek &The Dominoes poi come solista. Vincitore di svariati premi Grammy, Eric Clapton continua ad essere popolare e famoso tanto quanto lo è stato all’inizio della sua carriera.

Video: "Crossroads"

venerdì, settembre 14, 2007

Ligabue, anticipa i nuovi progetti, due Best of" e 14 concerti (7+7 Live) per novembre-dicembre


Di star fermo non ci pensa proprio il Liga e a 47 anni si rimette in discussione. Il rocker ha annunciato che terrà 7 concerti al Palalottomatica di Roma a novembre e altre 7 sere al Datchforum di Assago a dicembre. I 14 live lanceranno il primo best della carriera. PrimoTempo" (esce a novembre) mentre "Secondo Tempo" a maggio 2008. La scaletta del live prevede sorprese tra cui l'esecuzione de "Gli ostacoli del cuore".

Entrambi i volumi del best of conterranno "quattro brani inediti, due prodotti da Corrado Rustici al quale mi sono totalmente affidato per la prima volta. E anche grazie a lui ho fatto una bella vacanza a San Francisco, dove ha lo studio di registrazione. Mentre gli altri due inediti sono stati curati col mio collaboratore storico Fabrizio Barbacci.

Per ora non ha scelto ancora quale sarà il singolo che a fine ottobre lancerà "PrimoTempo", però ha anticipato che "un brano inedito entrerà nella tracklist. Poi ho ri-arrangiato 'Ho Ancora la Forza' che ho scritto con Guccini qualche anno fa e che ha anche vinto la Targa Tenco".

La scenografia del live si preannuncia imponente. "Non posso dire moltissimo - continua Liga - però visto che staremo sette giorni in una città ci potremo sbizzarrire.

Video: "Certe Notti"

giovedì, settembre 13, 2007

Gogol Bordello, “Super Taranta!” e quel pazzo di Eugene Hutz


C'è una nuova voce che grida forte la bellezza e l'energia anarchica del meticciato. Si chiama Gogol Bordello, ed è la band guidata dall'esplosivo frontman Eugene Hutz. Raccoglie musicisti, ballerini e cantanti di mezzo mondo. Il suono del gruppo mescola puni, rock, hip hop, dub, musica zingara e reggae-ska, frullando il tutto a trecento all'ora. Formula sonora imprevedibile che si ritrova nel secondo album Super Taranta!.

Forti della dirompente presenza del pazzoide cantante Eugene Hutz, frontman dall'energia straripante, sangue ucraino nelle vene, cresciuto in giro per gli Usa e l'Europa, Italia inclusa, arrivano all’esordio musicale è del 1999, cui sono seguiti gli album Multi Contra Culty. Irony e Gogol Bordello. Tamir Muskat.
Nel 2004 ecco East Infection, poi nel 2005 ecco l'esplosione con il disco Gypsy Punks: Underdog World Strike.

Ora è la volta di Super Taranta! "un puro orgasmo d'isteria". Rispetto all'esordio "Gipsy Punks Underdog World Strike", si rinsalda il legame con le sonorità dell’Europa orientale.
L’ingresso in organico del bassista etiope Thomas Gobena aggiunge profondità e spesspre al sound del gruppo. Forse troppi i doppioni di ritmi, coretti e urla, e troppi gli spoken-word logorroici. Non mancano, tuttavia, le occasioni per tracannarsi un bel cocktail infuocato, a cominciare dal singolo "Wonderlust King", esplosione caciarona con un irresistibile coro cantato, e dalla spasmodica title track, che farebbe schiodare dalla sedia anche un orso, per proseguire con la rumba prepotente di "Alcohol", il divertissement da sagra paesana di "Harem In Tuscany" o gli invasati violini klezmer di "Suddenly...(I Miss Carpaty)". Le vibrazioni di "Dub The Frequencies Of Love" e "Tribal Connection" stanno invece a ricordarci che i Gogol Bordello non sono certo rimasti confinati in qualche sperduto villaggio ucraino e che il loro sound possiede un battito moderno e universale.

Video: “Wonderlust King”

“Miguel Bosè” in concerto il 5 dicembre al DatchForum di Assago (Mi)


Miguel, torna a esibirsi in concerto dopo 13 anni di assenza dai palchi italiani al DatchForum di Assago (Mi)

Unica data italiana di Miguel Bosè prevista il 5 dicembre al DatchForum di Assago (Mi) che torna a esibirsi dopo 13 anni di assenza dai palchi italiani (l’ultimo tour risale al 1994 con l’album “Sotto il Segno di Caino”).

Con questo live il cantante spagnolo festeggerà il successo dell’ultimo album “Papito” che ha venduto oltre 150.000 copie nel nostro Paese e 1.500.000 di copie nel mondo.

Miguel Bosé, che ha da poco ottenuto tre nomination ai prossimi Latin Grammy Awards come Miglior Canzone dell’anno (“Nena” con Paulina Rubio) - Miglior album dell’anno (“Papito”) e Miglior artista maschile dell’anno, si conferma per la diciassettesima settimana consecutiva tra i dischi più venduti in Italia restando saldo nelle prime posizioni delle classifiche (n°3 per la Top Of The Music ACNielsen e n°1 per la M&D Discopress) con oltre 150.000 copie vendute.

Il trionfo italiano di Miguel Bosè’ , che celebra i 30 anni di carriera, conferma il largo consenso di pubblico che “Papito” sta ottenendo nel resto del mondo:

“Morena mia” (in duetto con Julieta Venegas) il nuovo singolo estratto da “Papito” in rotazione radiofonica da pochi giorni sulle emittenti italiane, è già tra i brani più suonati.

“Papito” contiene 16 brani: 14 grandi successi di Bosé riarrangiati e ricantati in duetto con grandissimi interpreti internazionali (tra cui Shakira, Ricky Martin, Michael Stipe, Laura Pausini, Juanes, Paulina Rubio e Julieta Venegas) e 2 hit rivisitate da Bosé in duetto con Mina (“Agua y sal”) e con Noa (“La vida es bella”).

Video: “Nena” feat.Paulina Rubio

mercoledì, settembre 12, 2007

Terzo album in arrivo per Giuliano Palma and The Bluebeaters “Boogaloo”


Terzo album in arrivo per Giuliano Palma and The Bluebeaters. In uscita il prossimo 12 ottobre, Boogaloo sarà composto, come i suoi predecessori, di riletture in levare di brani più o meno noti. A partire da Tutta mia la città, classico dell’Equipe '84 scelto come primo singolo e già in rotazione nelle radio.

"Il Boogaloo sta alla musica latina come lo ska alla Giamaica", spiega il King Giuliano Palma, quasi a sottolineare che, stavolta, la sua "orchestra" è andata a pescare più fuori che dentro l’isola caraibica. Per la prima volta c’è anche un pezzo completamente inedito scritto dallo stesso cantante assieme al chitarrista Fabio Merigo: si intitola The Marvin Boogaloo ed è dedicato all’inseparabile amico di Palma, il suo cane Marvin.

La cover di Mr. Make Believe di Gene Simmons è una presenza scaramantica, dato che i Kiss hanno portato fortuna sui due precedenti dischi. Le sorprese sono invece I’ll Get You, misconosciuta b-side dei Beatles, Testarda io, brano di Cristiano Malgioglio (nientemeno) portato al successo da Iva Zanicchi e Pensiero d’amore di Mal. Sempre più Italia, dunque, nel repertorio dei Bluebeaters che, formatisi quasi tutti durante i vituperati anni Ottanta, hanno inserito nel nuovo album anche tre classici minori (e un po’ trash, in almeno due casi) del periodo: Lobo Hombre En Paris degli spagnoli La Union, State Of The Nation degli Industry (sorta di Human League dei poveri) e Somewhere In My Heart degli Aztec Camera, band scozzese amatissima in patria ma poco conosciuta altrove.

In questi giorni la band è nel pieno di un tour durante il quale propone al pubblico più di un’anticipazione del nuovo album, in attesa della sua uscita, preludio a un inverno di nuovo on the road.

Tracklist:

01.Mr Make Believe (Gene Simmons)
02.Tutta Mia La Città (Equipe 84)
03.Somewhere In My Heart (Aztec Camera)
04.Be Young Be Foolish Be Happy (The Tams)
05.Testarda Io (La Mia Solitudine) (Iva Zanicchi)
06.I'll Get You (The Beatles)
07.State Of The Nation (Industry)
08.Everybody Loves A Lover (Doris Day)
09.Show Me The Way (Peter Frampton)
10.The Marvin Boogaloo
11.Poison Ivy (The Coasters)
12.Over My Shoulder (Mike And The Mechanics)
13.I Am Going To Hold On (Lord Creator)
14.Lobo Hombre En Paris (La Union); Do I Worry? (Derrick Harriott)
15. Dont' Bring Me Down (Electric Light Orchestra)
16.Pensiero D'Amore (Mal)
17.You Don't Believe Me (Stray Cats)

Discography.

1999 - The Album (KingSizeRecords)
2000 - The Album edizione ampliata (KingSizeRecords/V2 Records 2000)
2001 - Wonderful Live (KingSizeRecords/V2 Records) (Live)
2005 - Long Playing (V2 RECORDS)
2007 - Boogaloo (V2 RECORDS)

martedì, settembre 11, 2007

Nanni Svampa, nuovo doppio album “MA MÌ”


Importanti novità per il poliedrico rappresentante del cabaret musicale milanese e della canzone d'autore NANNI SVAMPA.

Sabato 15 settembre esce, infatti, il suo nuovo doppio album in omaggio alla canzone milanese d’autore dagli anni ’30 agli anni ’70, dal titolo “MA – MI”. Il disco, in uscita per la Retro/Recording Arts, sarà presentato dall’artista, con la presenza di Antonio Mastino e Sante Palumbo, alla FNAC di Milano - via Torino (ang. Via della Palla) sempre sabato 15 settembre (ore 18.00, ingresso libero, infoline: 02 869541, www.fnac.it).

Il cantautore milanese sarà anche al Piccolo Teatro Studio di Milano dal 22 settembre al 2 ottobre per uno spettacolo dedicato al più grande poeta umorista della canzone del XX secolo, Georges Brassens, dal titolo “OMAGGIO A BRASSENS”.

“MA MÌ” è un doppio album composto da 12 brani per disco che rappresenta un omaggio alla canzone milanese d’autore, un’antologia dei brani più significativi scritti e pubblicati fra gli anni ’30 e gli anni ’70. Il titolo dell’album deriva dalla canzone di Strehler e Carpi “Ma Mì”, che è stato l’inno di Milano dal dopo guerra in poi, dopo “Madunina” e “Porta Romana”.

Il primo disco contiene omaggi alla canzone milanese dagli anni ’30 (anni in cui avviene proprio la grande diffusione della canzone italiana e milanese in particolare) in poi, mentre il secondo disco è un’omaggio all’esplosione della nuova canzone milanese dei cabaret anni ‘60/’70.

lunedì, settembre 10, 2007

Classifiche Musica, Music Charts - 10/09/07

Appuntamento con le Classifiche FIMI Nielsen dei dischi, singoli e download piu' venduti in Italia.

Guida la classifica dei dischi Ben Harper con Lifeline primo da due settimane. Uscito a fine agosto Lifeline è stato registrato in una sola settimana a Parigi utilizzando una tecnica old style con un sedici piste degli anni settanta. Il risultato è un suono morbido e immediato, quasi "live". Al secondo posto Manu Chao con La Radiolina, uscito il 3 settembre e già al secondo posto! Mentre gira ancora in radio "Toda Joia Toda Beleza" successo estivo di Roy Paci eseguita in duetto con Manu Chao, arriva dritto al secondo posto "La radiolina", album di musica globale contro le guerre. Vasco Rossi guida ancora la classifica dei singoli, seguito dalla new entry '1973' di James Blunt. Il brano piu' scaricato e' sempre Relax, Take it Easy di Mika.

Italia Album - Classifica FIMI-NIELSEN
1- Lifeline - Ben Harper (Virgin)
2- La radiolina - Manu Chao (Because Music)
3- Papito - Miguel Bosè (Carosello)
4- Scream - Tokio Hotel (Island)
5- Vicky Love - Biagio Antonacci (Iris/Mercury)

Italia Singoli - Classifica FIMI-NIELSEN
1- Vasco Extended Play - Vasco Rossi (Capitol)
2- 1973 - James Blunt (Atlantic)
3- The Singles Collection-Limited Tour Edit - Vasco Rossi (Capitol)
4- Umbrella - Rihanna / Jay-z (Def Jam / Pho)
5- Un posto tranquillo - La differenza (Universo)

Italia Download - Classifica FIMI-NIELSEN-SOUNDSCAN
1- Relax, Take It Easy - Mika (Universal)
2- Domo Mia - Tazenda (Radiorama)
3- Umbrella - Rihanna (Universal)
4- 1973 - James Blunt (Warner Music International)
5- Sognami - Biagio Antonacci (Universal)

Ben Harper: Fight Outta You (videoclip)

Airplay: al top sempre Negramaro e Irene Grandi, entrata prepotente di James Blunt con 1973

Le canzoni più trasmesse dalle radio italiane al 07/09/2007.
Restano saldi nella top 5 delle radio i tormentoni estivi reduci dei successi del Festivalbar.
Prima posizione per i vincitori assoluti di Festivalbar 2007, i Negramaro con "Parlami d'amore". Segue, ancora una volta al secondo posto, Irene Grandi con "Bruci la città" che si è aggiudicata il Premio Radio del Festivalbar. Al terzo posto James Blunt con il singolo "1973" che anticipa l'attesissimmo secondo album "All the lost souls" in uscita il 14 settembre.

1- Negramaro, Parlami d'amore (videoclip)
2- Irene Grandi, Bruci la città (videoclip)
3- James Blunt 1973 (Videoclip)
4- Tazenda e Ramazzotti Domo mia (Streaming)
5- Francesco Renga, Cambio direzione (videoclip)
Fonte: Music-Control

sabato, settembre 08, 2007

Negramaro vincitori assoluti del Festivalbar

Festivalbar - Arena di Verona

I Negramaro sono i vincitori assoluti e indiscussi della 44/a edizione del Festivalbar. Con "Parlami d'amore" hanno diviso il podio del tormentone estivo con "Bruci la città" di Irene Grandi, che si aggiudica il Premio Radio 2007.

A Biagio Antonacci, grazie al successo di "Vicky Love", è andato il Premio per l'album dell'anno. Premio Speciale ad Elisa per le vendite del disco Sound Track 1996-06 per decine di settimane in vetta alle classifiche degli album più venduti in Italia. Ai Tokio Hotel il Premio Digital, indetto per la prima volta in questa edizione 2007 di Festivalbar, decretato dal popolo di Internet a colpi di click.

Videoclip:

Oggi alle 15, ultimo saluto a Luciano Pavarotti


Una folla commossa ha ripreso a visitare la camera ardente dove è stata collocata la salma di Luciano Pavarotti, nel Duomo di Modena. Oltre novemila persone, tra cui amici, conoscenti e parenti, hanno dato l'ultimo saluto all'artista, morto giovedì mattina nella sua abitazione a Santa Maria di Mugnano. In chiesa, la bara bianca di "Big Luciano" è stato posta davanti all'altare. I funerali si terranno oggi sabato alle 15.

La camera ardente è stata aperta al pubblico fino all'una di notte di giovedì; sono stati consegnati 7.500 ricordini con la foto del tenore e sono state distribuite 7.500 foto-ricordo di ''Big Luciano''.La bara bianca del tenore è stata posta nella navata centrale della chiesa, davanti all'altare. Il corpo è stato vestito con uno smoking con papillon bianco, simile a quelli con cui tante volte Pavarotti ha conquistato i più importanti teatri del mondo. In mano, un fazzoletto bianco e un rosario.

Le visite alla salma saranno possibili per l'intera giornata di oggi, dalle 6 del mattino alle 13, poi alle 15 la messa che verrà celebrata dall’arcivescovo Cocchi.

Alle 15 romperà il silenzio che per due giorni ha riempito la cattedrale il soprano Raina Kabaivanska, compagna di Opera del tenore più famoso al mondo. Eseguirà l’Ave Maria preso dall’Otello di Verdi, prima che inizi la cerimonia religiosa, come richiesto dalla diocesi essendo un canto profano. Il canto d’ingresso vero e proprio verrà invece eseguito dalla Corale Rossini che interpreterà il Requiem del Graduale di Cherubini. Le letture della messa sono prese dal libro della Sapienza, dal Salmo 138, dalla prima lettera ai Corinzi di San Paolo e dal Vangelo di Giovanni, nel passo che dice «Io sono la via, la verità e la vita». L’alleluja verrà cantato da tutta l’assemblea, mentre il canto d’offertorio sarà eseguito dal flautista Andrea Griminelli. Il Sanctus sarà eseguito dalla corale, mentre il Padre Nostro da tutta l’assemblea riunita per dare l’ultimo saluto al tenore. Dopo l’Agnus di Hayden eseguito dalla corale, prenderà il microfono durante la comunione Andrea Bocelli che interpreterà l’Ave Verum Corpus. Terminata la comunione in Duomo verrà diffuso il disco con Panis Angelicus eseguito da Luciano Pavarotti e il padre Fernando. Il canto finale sarà il Pie Jesu cantato dalla Corale Rossini. Durante l’eucarestia verrà cantato anche il canto religioso moderno Su ali d’aquila, dal quale sono stati presi alcuni passaggi per la cartolina-ricordo con l’immagine di Pavarotti, consegnata a quanti in questi due giorni hanno visitato la salma del tenore.

Molto elevato il numero delle personalità del mondo dello spettacolo e della società civile previsto alla cerimonia. Spetterà al premier Romano Prodi leggere una breve orazione funebre. Al termine della cerimonia che inizierà alle 16 - fanno sapere dal Comune - la salma lascerà la piazza Grande e sarà seguita da un corteo a piedi fino alla fine di corso Canalchiaro, da dove proseguirà in auto per il cimitero di Montale Rangone, in provincia di Modena, dove Pavarotti sarà sepolto.

venerdì, settembre 07, 2007

Help! e i “Beatles” ritornano al cinema in DVD 5.1


Diretto da Richard Lester "Help!" uscì nelle sale cinematografiche nel 1965. La storia si snoda attraverso le imprese dei Fab Four alle prese con una caotica avventura che ruota attorno al possesso di un anello sacrificale che Ringo non riesce a togliersi dal dito. Il dvd della pellicola uscirà il 27 ottobre.

"Help!" si snoda attraverso una lunga serie di inseguimenti da Londra alle Alpi Austriache, arrivando fino alle Bahamas, con i membri di una setta religiosa, uno scienziato pazzo e la polizia londinese sempre alla caccia di Ringo, John, Paul e George. Oltre alla partecipazione dei Beatles in qualità di protagonisti assoluti, “Help!” vanta un cast di attori britannici e la presenza di ben 7 indimenticabili classici dei Beatlesi: "Help!", "You're Going To Lose That Girl", "You've Got To Hide Your Love Away", "Ticket To Ride", "I Need You", "The Night Before" e "Another Girl".

Il dvd comprende 2 dischi: nel primo è incluso il film originale completamente restaurato in digitale con nuovo audio in 5.1, mentre nel secondo disco trova posto oltre un’ora di contenuti extra, tra cui: "The Beatles in Help!", un documentario di 30 minuti sulla realizzazione del film con il regista Richard Lester e il cast. Inoltre immagini esclusive dei Beatles sul set. Il dvd verrà pubblicato in due versioni: una edizione standard in digipack ed una versione deluxe in edizione limitata contenente la riproduzione delle originali annotazioni alla sceneggiatura del regista Richard Lester, la copia degli originali biglietti di invito alla proiezione e della locandina del film ed un libro da 60 pagine contenente foto rare e note di produzione del film. Nei booklet di entrambe le edizioni è riportata un’introduzione di Richard Lester e di Martin Scorsese.

Video: “Help!”

Max Pezzali, in radio Sei fantastica

Dopo il successo di “Torno Subito”, da oggi, venerdì 7 settembre, verrà trasmesso dalle emittenti radiofoniche “Sei fantastica”, il secondo singolo tratto dall’ultimo album, “TIME OUT”.

“Sei fantastica”, che vede la partecipazione straordinaria di Eros Ramazzotti alla chitarra nell’assolo finale della canzone, è uno degli undici brani (scritti dallo stesso Max e realizzati da Michele Canova Iorfida) che costituiscono “TIME OUT”.
Il disco prodotto da Claudio Cecchetto e Pier Paolo Peroni e stato pubblicato il 25 maggio scorso da Warner Music Italy.

“Le canzoni d’amore spesso dipingono la donna come un’eterea entità sospesa a mezz’aria, una sorta di Beatrice dantesca un po’ sfigatella, ripiegata su se stessa e chiusa nel proprio inaccessibile labirinto di sensibilità femminile – commenta Max Pezzali - qui ho voluto al contrario raccontarne l’energia, la capacità di affrontare le piccole e grandi battaglie della vita di ogni giorno, l’immane potenza che sa esprimere senza rinunciare a grazia e femminilità, lontana dallo stereotipo del sesso debole ma anche dal suo contrario, quello della donna in carriera snaturata e inaridita dai tempi moderni”.
Max Pezzali sarà presto in tour con “Max 2007 Tour” che partirà il 12 ottobre da Milano (DatchForum) e continuerà fino a dicembre.

Video: “Torno Subito”

giovedì, settembre 06, 2007

E’ morto Luciano Pavarotti


Luciano Pavarotti è morto stamane, aveva 71 anni. Il grande tenore si è spento questa mattina alle ore cinque nella sua villa a sud di Modena. A dare l'annuncio è stato il suo manager. Il tenore, secondo le voci che si erano diffuse, già mercoledì sera aveva perso conoscenza, e nella notte le sue condizioni si erano ulteriormente aggravate. Pavarotti, dall'estate 2006 si era ammalato di tumore al pancreas, era stato operato lo scorso anno a New York, ma da alcuni mesi il male lo aveva nuovamente aggredito.

"Il Maestro ha combattuto a lungo una dura battaglia contro un cancro al pancreas che alla fine gli ha tolto la vita - ha spiegato il manager dando l'annuncio della morte - Mantenendo l'approccio che ha caratterizzato tutta la sua vita e il suo lavoro, è rimasto positivo fino all'ultimo istante della sua malattia".

L'intervento per un cancro al pancreas era stato reso noto il 7 luglio 2006 e risaliva a pochi giorni prima. Il manager del tenore, aveva spiegato che l'artista stava apprestandosi a lasciare New York, dove risiedeva parte dell'anno in un appartamento in Central Park, per riprendere dalla Gran Bretagna il suo giro mondiale di addio alle scene, quando i medici gli avevano scoperto una massa maligna. ''Fortunatamente la massa ha potuto essere completamente rimossa chirurgicamente'', e già nei giorni successivi all'intervento "Big Luciano" si stava ''riprendendo bene''.

Il 5 luglio a Glasgow il tenore doveva cantare nella prima tappa della ripresa del grande "World wide farewell tour", partito nel 2004 in Giappone, ma a fine giugno la manager aveva annunciato un rinvio dovuto a motivi di salute: ancora guai con la schiena (un problema cronico per Pavarotti) e il sopraggiungere di un' infezione erano state le ragioni addotte, ma in realtà c'era stata un'analisi che aveva rilevato valori sospetti, con il consiglio dei medici di sottoporre il tenore a nuovi accertamenti. Poi il nuovo ricovero e il trasferimento d'urgenza in sala operatoria.

Dopo l'ultimo intervento "Big Luciano" ha avuto accanto la moglie Nicoletta Mantovani e la figlioletta della coppia, Alice, ma anche le tre figlie avute dal primo matrimonio con Adua Veroni, e ha ricevuto costantemente le visite di amici e colleghi illustri, come Placido Domingo e il leader degli U2, Bono Vox. Nel suo ritiro marchigiano Pavarotti continuava a tenere lezioni di canto con alcuni allievi, giocava a carte con gli amici più cari e viveva, anche se costretto a muoversi in carrozzina, e visibilmente dimagrito, lunghi momenti di serenità e di tranquillità con la famiglia. Proprio a Pesaro lo aveva colpito la febbre alta che l'8 agosto aveva consigliato il rientro a Modena e il ricovero per accertamenti al Centro Oncologico del Policlinico. Poi, il 25 agosto, le dimissioni e il ritorno per la convalescenza nella sua casa alle porte della città emiliana.


Sabato i funerali.
La camera ardente verrà allestita oggi alle 19 nel duomo di Modena. I funerali si terranno sabato, sempre nella cattedrale. Lo ha annunciato il sindaco di Modena, Giorgio Pighi.

Video: "Ave Maria"

martedì, settembre 04, 2007

“Tokio Hotel” con “Scream” in testa alle classifiche di mezza Europa


I Tokio Hotel è la storia di quattro ragazzi tedeschi che sono diventati le più grandi rockstar che la Germania abbia mai conosciuto negli ultimi 20 anni: Bill Kaulitz (voce), Tom Kaulitz (chitarra), Georg Listing (basso) e Gustav Schafer (batteria). Hanno registrato e pubblicato due album: “Schrei” e “Zimmer 483”. Hanno venduto quasi tre milioni di album e dvd nella sola Germania, diventando la band di maggior successo nel paese, arrivando a nove di platino oltre ad altri quattro dischi di platino in Austria e Svizzera.

Non solo sono la più giovane band ad aver scalato le vette delle classifiche tedesche, e il loro tour di debutto è stato il più imponente mai visto in Germania! Sono anche stati i primi artisti tedeschi ad aver mai raggiunto un successo in Francia, dove il loro ultimo album ha venduto più di 150 mila copie (disco d’oro) ed è andato subito al #2 in una sola una settimana dall’uscita! (Una chicca: la radio più importante in Francia – NRJ – ha dichiarato di ricevere più sms e telefonate per i Tokio Hotel che per Madonna)!

Con questi presupposti si apprestano ora a conquistare il nostro paese con “Scream”, praticamente una selezione dei due precedenti dischi, con testi rivisti e tradotti in inglese. Potente pop rock orecchiabile (Fall Out Boy, Foo Fighters, Lifehouse) con arrangiamenti curatissimi e una certa padronanza agli strumenti. Il disco alterna brani ritmati (Scream, Ready Set Go, Breakaway) a ballad (Monson, Rescue Me). Curati anche nel look, gioca una parte importante la figura del cantante “Bill Kaulitz,” dall’aria androgina e che fa impazzire le ragazzine.

Il loro singolo “Monsoon” è tra i più richiesti dal pubblico, che li ha applauditi durante la loro prima apparizione televisiva ad MTV TRL a Bologna.
Il gruppo si è esibito recentemente anche al Festivalbar nella tappa di Milano.

Video: “Monsoon”



Track Listings

1. Scream
2. Ready Set Go
3. Monsoon
4. When Love Is Dead
5. Don't Jump
6. On The Edge
7. Sacred
8. Break Away
9. Rescue Me
10. Final Day
11. Forgotton Children
12. By Your Side

Il “Diablo” del rock italiano Piero Pelù, in “Storytellers”


Il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano non è forse una delle location più adatte per far esibire il “Diablo” del rock italiano Piero Pelù, e per registrare un suo disco live. Questo suo album dal vivo è il primo della sua carriera solista: Piero, registrato in diretta proprio nella sala Puccini, ha trovato la sua vera identità anche in un luogo abituato più alla musica classica che al rock’n roll.

Se “In Faccia” ultimo album in studio di Piero Pelù, ci aveva restituito un cantante in forma splendida e rigenerato dalla collaborazione con la sua nuova band, “Mtv Storytellers” ci permette ora di fare un breve quanto affascinante excursus nel suo passato.

Il concerto propone infatti alcune canzoni dei Liftiba, a cominciare da quella in apertura, la sempre ammaliante “Louisiana”, o ancora le ottime interpretazioni di “Maudit” e “Il Volo”. A questi vengono ovviamente aggiunti brani più recenti come “Lentezza, Velo, Sorella Notte e Tribù”.

Essenziali nei suoni le esecuzioni beneficiano anche della dimensione particolare e intima regalata dalla location. Tra una canzone e l’altra l’ex Litfiba parla di sé e spiega al pubblico il suo modo di fare musica. L’intervista è curata da Paola Maugeri.
In “Storytellers” è il nome del progetto live prodotto da MTV

Video: “Lentezza”



Tracklist:

01.Louisiana
02.Lentezza
03.Il volo
04.Velo
05.Fiorirà
06.Orso Cristallo
07.Sorella notte
08.Maudit
09.Tribù
10.Sparami
11.Animale di zona
12.Segni in faccia

lunedì, settembre 03, 2007

Festivalbar - News - Il musical di Vasco

Vasco RossiFestivalbar - News - Il musical di Vasco: "Andrà in scena nel 2008 e sarà il primo musical firmato dal grande Vasco Rossi. Si tratta della riedizione di Blade Runner, il film capolavoro di fantascienza diretto e girato nel 1982 da Ridley Scott, per il quale il Blasco sta scrivendo le musiche. Da quanto sinora è trapelato, si sa che probabilmente Vasco terrà per se anche una particina come attore nel musical. Per la regia è stato invece scelto Maurizio Colombi, lo stesso regista che ha realizzato il musical Peter Pan."

Airplay: entrano nella top 5 i Tazenda con Domo Mia

Airplay: le canzoni più trasmesse dalle radio italiane al 31/08/2007
La musica italiana stravince nell'airplay! Ben 4 canzoni nella top 5!
Entrano alla terza posizione i Tazenda (Feat. Eros Ramazzotti) con Domo Mia, commosso omaggio allo scomparso Andrea Parodi, fondatore e primo cantante dei Tazenda. La canzone è il primo singolo estratto da "Vida", l'album che segna il ritorno sulle scene discografiche della nuova formazione dei Tazenda con la voce di Beppe Dettori.
Rimangono saldi in testa i soliti "Parlami d'amore" (Negramaro) e "Bruci la città" (Irene Grandi), veri mattatori dell'estate.

1- Negramaro, Parlami d'amore (videoclip)
2- Irene Grandi, Bruci la città (videoclip)
3- Tazenda e Ramazzotti Domo mia (Streaming)
4- Francesco Renga, Cambio direzione (videoclip)
3- Mika Relax, take it easy (videoclip)
Fonte: Music-Control

domenica, settembre 02, 2007

Natalie Imbruglia "Glorious: The Singles 1997-2007"

Natalie ImbrugliaGreatest Hits: Natalie Imbruglia “Glorious: The Singles 1997-2007”: "Anche per Natalie Imbruglia arriva l’appuntamento con il disco antologico “Glorious: The Singles 1997-2007”"

Appuntamento con l’autocelebrazione per la cantante/actrice/modella Natalie Imbruglia, con questo “Glorious: The Singles 1997-2007”, classica selezione dei migliori brani estratti dai suoi tre dischi in studio, più un nuovo singolo “Glorious” per dare un senso all’acquisto.

In questo CD le tracce più significative della sua carriera ci sono tutte, a partire dal primo grande successo: “Torn, a Big Mistake, Smoke e Wishing I Was There” tutti dal primo album (Left Of The Middle). Dal secondo (White Lilies Island) del 2001, sono state selezionate Wrong Impression e Beauty On The Fire”. Da (Counting Down The Days) del 2005 invece: “Shiver e la title track Counting Down The Days”.

In versione limitata c’è anche una (Special Edition con CD/DVD). Il Cd contiene la stessa trak-list, nel DVD invece ci sono 11 video clips (incluso il U.S., UK e Live video di 'Wishing I Was There').

Glorius Videoclip

Led Zeppelin, reunion in vista

Led ZeppelinLa Repubblica.it » News: "MUSICA: REUNION IN VISTA PER I LED ZEPPELIN Reunion in vista per i Led Zeppelin. Niente di ufficiale ancora, ma pare proprio che uno dei gruppi che hanno fatto la storia del rock nel secolo scorso stiano per tornare insieme per un concerto all'O2 Arena di Londra alla fine dell'anno. La notizia e' iniziata a circolare su internet dopo che qualche agenzia specializzata in biglietti per i concerti si e' lasciata scappare qualche indiscrezione. Sembra infatti che la Premier Entertainment stia per annunciare un 'pacchetto' di concerto e albergo a quattro stelle per 269 sterline (circa 400 euro), mentre un'altra azienda starebbe preparando un altro pacchetto per 369 sterline (poco meno di 550 euro)."

Gimme More, on line il ritorno di Britney Spears - DelRock.it

Britney SpearsGimme More, il nuovo singolo di Britney Spears, può essere ascoltato on line attraverso il sito web della radio newyorkese Z-100.

Secondo il giornale di musica Billboard, il singolo potrebbe cominciare ad andare nelle radio di tutto il mondo dalla prossima settimana e altri giornali dicono che rappresenti un preludio ad un nuovo album che sarà pronto a novembre.

Il nuovo album vede la collaborazione Nate Danjahanz Hills perchè i nuovi brani realizzati assieme a Sean Garret e Jonathan Rotem non erano per nulla piaciuti ai suoi discografici.

La 25enne Spears sta cercando di rianimare la sua carriera e il nuovo singolo potrebbe essere il primo tentativo di riconquistare l'attenzione dei media. Indiscrezioni recenti dicono che un secondo colpo potrebbe essere messo a segno dalla cantante con un'apparizione a sorpresa alla serata degli MTV Video Music Awards che si terrà a Las Vegas il prossimo 9 settembre.

sabato, settembre 01, 2007

Pausini, nomination ai Latin Grammy, no a Sanremo

(ANSA) - ROMA, 30 AGO - : "Nomination per Laura Pausini ai prossimi Latin Grammy Awards, in programma l'8 novembre al Mandala Bay Events Center di Las Vegas. Con l'album 'Io canto', in versione spagnola, la cantante e' tra i 5 finalisti nella categoria Best female pop vocal album. Sulla sua eventuale partecipazione al Festival di Sanremo, la Pausini spiega: ''Ringrazio Pippo Baudo per la stima e l'affetto ma purtroppo non potro' esserci visti i miei impegni'."

Prima rinuncia per Pippo Baudo che ha invitato, oltre alla Pausini, Antonacci, Baglioni, Bersani e Ramazzotti.

Laura Pausini "Io Canto" Videoclip