sabato, agosto 11, 2007

Pete Doherty: "Stop alla droga o in prigione"


Un giudice londinese ha dato l'ultimatum al cantante Pete Doherty: "Smettere di drogarsi o andare in prigione". Il cantante dei Babyshambles ed ex ragazzo di Kate Moss si era dichiarato colpevole a luglio di possesso di crack, cocaina, eroina, cannabis e ketamina. Prevista per il 28 settembre l'uscita del secondo disco, dal titolo top secret, che contiene "You talk" scritta dalla Moss.

Il cantautore ha rivelato al Daily Mirror: "Ho scritto questa canzone con Kate mentre eravamo seduti sul letto. Alla fine Kate ha preso in mano il testo e ha cambiato molti dei versi che avevo scritto".

Ma Doherty al momento deve affrontare altri problemi tra cui la sentenza del giudice londinese che non gli lascia tregua. Davinder Lachlar è stato chiaro con lui durante l'udienza a Londra: "Quello che ho in mente è un provvedimento di restrizione della libertà o la prigione; se non mostrerà motivazione nelle prossime quattro settimane finirà in carcere, è semplice".

Il giudice ha anche bocciato come "assolutamente irrealistica" la proposta dell'avvocato del cantante dei Babyshambles Sean Curran, ovvero l'applicaxione di una pena pecunaria. Cosa deciderà di fare il "ragazzaccio" del rock?

Video Story: “Killamangiro”

1 commento:

dentz ha detto...

FORZA PETE!